rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Politica

Udc, Angelo Cera resta commissario. A Roma fallisce il tentativo dei dissidenti

Il consigliere provinciale Michele Bonfitto annuncia la costituzione ufficiale a livello regionale dell'Unione di Capitanata. "Parteciperemo comunque alla costituente di centro". Ufficale il Bilancio a Matteo Cannarozzi De Grazia

Nonostante il tentativo dei dissidenti di convincere Cesa e Casini a ritirare la delega di commissario ad Angelo Cera, il consigliere provinciale dell’Unione di Capitanata Michele Bonfitto, raggiunto al telefono nel tardo pomeriggio di ieri di ritorno dalla città capitolina, è stato chiaro: il gruppo rimarrà nell’area centrista. “Parteciperemo così alla costituente di Centro. E’ ufficiale la costituzione a livello regionale dell’Unione di Capitanata” ha poi aggiunto.

Raggiante come non mai, Bonfitto ha scacciato la crisi a Palazzo Dogana annunciando che si arriverà a venti consiglieri di maggioranza. Con l’ingresso di Vito Guerrera gli esponenti del neo partito UdC saranno tre, più i confederati D’Anelli e Cusenza. Per la costituzione del terzo polo si aggiungerebbe Emilio Gaeta. Una formazione a sei che spaventa e non poco Antonio Pepe, ma allo stesso tempo assicura al presidente solidità e compattezza.

Stamane è previsto inoltre la firma del decreto con il quale Matteo Cannarozzi De Grazia diventerà l’assessore al Bilancio, Programmazione e Area Vasta. Per la delega ai Trasporti e al Turismo si cercherà di accontentare Rocco Ruo, onde evitare un suo passaggio alla corte di Angelo Cera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udc, Angelo Cera resta commissario. A Roma fallisce il tentativo dei dissidenti

FoggiaToday è in caricamento