Politica

Caos in Alternativa Popolare: Di Giuseppe bacchetta Fusco e Perdonò, sospeso il capogruppo Pertosa

I tre consiglieri comunali sono usciti dall’aula e non hanno votato il Bilancio. L’unico fedele alla linea del partito è stato Matteo De Martino

Nella foto Giuseppe Pertosa

Come anticipato da FoggiaToday, il coordinatore provinciale e cittadino di Alternativa Popolare (ex NCD), Franco Di Giuseppe e Biagio Di Muzio, sospendono dall’incarico e dal partito il capogruppo Giuseppe Pertosa (nominato tre mesi e mezzo fa), il cui comportamento in aula in sede di approvazione di Bilancio è stato ritenuto dai vertici di AL “gravissimo”. “La posizione del partito è quella correttamente rappresentata dal consigliere Matteo De Martino, rimasto nel suo scranno, che ha votato il Bilancio con coscienza e responsabilità”

Di Giuseppe e Di Muzio evidenziano: “Alternativa Popolare ha sempre sostenuto con lealtà e intelligenza il sindaco nel suo difficile mandato, mostrati anche e soprattutto dall’azione quotidiana dei suoi assessori”. E aggiungono: “Per questo stigmatizziamo, duramente e senza alcuna ambiguità o tentennamento, il comportamento in aula di tre consiglieri del gruppo (Pertosa, Fusco in occasione della discussione e del voto sul bilancio. Un atto tutto politico prima ancora che amministrativo, il più importante”

Concludono gli esponenti di Alternativa Popolare: “La loro uscita dall’aula è stata, quindi, non solo inopportuna, ma personale e immotivata, che non rispecchia in alcun modo l’orientamento del partito e il rapporto con il sindaco e la maggioranza”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos in Alternativa Popolare: Di Giuseppe bacchetta Fusco e Perdonò, sospeso il capogruppo Pertosa

FoggiaToday è in caricamento