Politica

Interruzione energia elettrica Enel, Comune: “Pagati 750mila euro”

“Si è convenuto con l’Enel un incontro dopo le festività di ferragosto per definire in maniera certa l’importo delle forniture scadute e il relativo piano di pagamento”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

In riferimento alle notizie di stampa relative alla sospensione dell’energia elettrica a due scuole comunali, ad un semaforo e ai bagni della villa, si precisa che la stessa ha riguardato, su autonoma e non condivisibile iniziativa dell’Enel di interruzione di un pubblico servizio, esclusivamente la scuola Bovio.

Si evidenzia, altresì, che il Comune di Foggia ha effettuato fra il 4 agosto e il giorno 8 agosto 2011 mandati di pagamento per un importo complessivo di 750mila euro.

L’Enel, sulla scorta di quanto sopra, ha provveduto alla riattivazione delle forniture interrotte.

Inoltre, si è convenuto con l’Enel un incontro dopo le festività di ferragosto per definire in maniera certa l’importo delle forniture scadute e il relativo piano di pagamento. Pertanto non risultano situazioni di rischio di interruzione di fornitura elettrica per altri edifici comunali o forniture pubbliche.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interruzione energia elettrica Enel, Comune: “Pagati 750mila euro”

FoggiaToday è in caricamento