Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Dopo le stazioni foggiane, tocca alle baresi: quattro fermate verso la soppressione

Si tratta delle fermate delle stazioni ferroviarie Santo Spirito, Palese, Giovinazzo e quella della zona industriale. Sulla linea Foggia-Bari verso la soppressione di Borgo Incoronata e Orta Nova

Immagine di repertorio

Non solo Borgo Incoronata e Orta Nova, anche le fermate di Santo Spirito, Palese, Giovinazzo e la zona industriale di Bari, della linea che collega a Foggia, sarebbero prossimi alla soppressione. A denunciarlo è il consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli: “Nel silenzio della Giunta regionale, potrebbe infliggersi un colpo significativo al diritto alla mobilità dei cittadini baresi che viaggiano sulla tratta Bari-Foggia: pare, infatti. Per questo, ho richiesto l’audizione in V Commissione dell’assessore regionale ai Trasporti e alla Mobilità della Regione Puglia, dei vertici territoriali di Trenitalia e dei sindaci dei Comuni interessati”.

Damascelli ha aggiunto: “L’eventuale cancellazione delle fermate dei treni regionali in questione determinerebbe disagi gravissimi ai cittadini, pendolari e non. Si tratta, visto l’alto numero dei passeggeri potenzialmente interessati, di una decisione a dir poco scellerata e inaccettabile, che isolerebbe gran parte dei viaggiatori dell’area nord della provincia di Bari. Pare, tra l’altro, che l’iniziativa sia stata concordata tra Trenitalia e la Regione Puglia, disincentivando, come è ovvio, l’utilizzo del trasporto pubblico locale”.

E concluso: “Sono certo che se gli interlocutori, in Commissione, si armeranno di buonsenso, non potranno che fare un passo indietro evitando tagli draconiani alla mobilità regionale”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo le stazioni foggiane, tocca alle baresi: quattro fermate verso la soppressione

FoggiaToday è in caricamento