Politica

Stazione di Foggia, fermate a rischio sulla Bari-Roma. De Leonardis: “Basta scippi”

Il commento dopo l’ipotesi del recupero di una manciata di minuti sulla tratta ferroviaria Bari-Roma bypassando Foggia, che avrebbe avanzato Michele Elia

Giannicola De Leonardis, consigliere regionale del Nuovo Centrodestra e presidente della VII Commissione Affari Istituzionali commenta le parole del nuovo amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Michele Elia, che avrebbe ipotizzato il recupero di una manciata di minuti sulla tratta ferroviaria Bari-Roma bypassando Foggia

Il consigliere regionale, Giannicola De Leonardis: “E’ un’ipotesi assolutamente non praticabile, e per quanto mi riguarda nemmeno lontanamente ipotizzabile. Innanzitutto, per la particolare vastità della provincia di Foggia, che va dal Gargano ai Monti Dauni, e per la centralità e strategicità dello scalo dauno per i comuni limitrofi del Molise, della Basilicata e della Campania. Ancora, per la grave carenza infrastrutturale che caratterizza un territorio che ancora non conosce il destino del proprio aeroporto, e quindi il proprio destino, perché senza infrastrutture adeguate parlare di rilancio dell’economia e del turismo è pura retorica

Non riesco a comprendere questa sorta di accanimento contro un territorio sistematicamente penalizzato anche e soprattutto nelle sue potenzialità. Ma tollerare ulteriori scippi, che continuano a ledere il diritto alla mobilità di una comunità sempre più delusa ed esasperata, non è più possibile. Soprattutto quando e perché non hanno nessuna logica” la sua conclusione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione di Foggia, fermate a rischio sulla Bari-Roma. De Leonardis: “Basta scippi”

FoggiaToday è in caricamento