Di Mauro a consiglieri comunali e forze politiche: “Necessario salto di qualità e profilo più responsabile”

Il commento del coordinatore di Forza Italia e del presidente del gruppo consiliare Consalvo Di Pasqua

Raffaele Di Mauro

In merito alle ultime vicende politico-amministrative al Comune di Foggia, interviene il coordinatore provinciale di Forza Italia, Raffaele Di Mauro, per cui “l’esercizio del ruolo istituzionale e l’assolvimento di una funzione politica impongono a tutti il massimo del rigore, negli atti e nei comportamenti, negli atteggiamenti e nello spirito con cui si assolve il mandato ricevuto dagli elettori, indipendentemente dalla collocazione specifica in maggioranza o in minoranza”

Per Di Mauro “occorre recuperare questo elemento basilare per evitare che la politica, nel suo complesso, viva una sorta di decadenza morale e per fornire le giuste ed adeguate risposte alle istanze della nostra comunità. Nelle ultime settimane, per molteplici ragioni, la foga dello scontro politico ha trasferito all’esterno l’idea che questa precondizione sia stata sottovalutata o, peggio, perduta. È dunque necessario un salto di qualità, che restituisca a tutti i consiglieri comunali ed a tutte le forze politiche un profilo più responsabile, tanto nei toni quanto sul fronte degli argomenti utilizzati anche nella polemica politica, innanzitutto nei confronti di una città che vive una fase difficile e complessa, con drammi e problemi atavici e gravi. Rivolgo questo appello in modo collettivo, a prescindere dalla mia carica di coordinatore provinciale di Forza Italia, perché il perimetro dentro il quale ognuno opera deve possedere precise caratteristiche”

“Una necessità – spiega il coordinatore azzurro - che avverto con ancor maggiore responsabilità per la mia parte politica e per la coalizione di centrodestra, alle quali spettano l’onore e l’onere di governare la città. Un percorso che l'amministrazione e il Sindaco stanno conducendo con immensa fatica e che merita il sostegno consiliare che Forza Italia sta esprimendo, senza rincorrere posizioni di potere o di gestione ma guardando soltanto ai progetti per il futuro di Foggia. Nelle ultime sedute, infatti, la compattezza politica ed il sostegno del gruppo di Forza Italia hanno permesso l’approvazione di importantissimi e strategici provvedimenti: dal Piano del Parco Naturale Bosco Incoronata al Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile, dal Bilancio consolidato al Documento Unico di Programmazione. Per questi ultimi due argomenti desidero esprimere un ringraziamento all’assessore al Bilancio, Annarita Tucci, per la sua passione ed il suo impegno. Senza dimenticare l’attività e la ‘pressione’ esercitati, dall'amministrazione, per la piena operatività dell’aeroporto ‘Gino Lisa’, che hanno senza dubbio indotto la Giunta regionale ad interrompere una lunga e deficitaria disattenzione e ad accelerare i tempi per la sua valorizzazione. Una dimostrazione del fatto che la buona politica, declinata per il bene di Foggia, produce frutti preziosi. È questa la rotta da seguire, la filosofia da applicare, il dovere al quale dobbiamo attenerci scrupolosamente, dentro e fuori il Consiglio comunale”.

Consalvo Di Pasqua, presidente del gruppo consiliare di Forza Italia a Palazzo di Città, la mette invece sul piano che ha contraddistinto il governo locale in questi tre anni di consiliatura, ovvero attribuendo al governo di centrosinistra le responsabilità della situazione in cui versa oggi il capoluogo dauno: “Abbiamo sostenuto con convinzione l’azione dell’Amministrazione comunale e continueremo a farlo. Per coerenza politica e per condivisione di temi e programmi nell’interesse dei foggiani. I risultati raggiunti sino ad oggi sono importanti, soprattutto perché conseguiti in un contesto di grande emergenza, sia sul piano sociale sia per quello che riguarda la disastrosa eredità che abbiamo ricevuto al momento del nostro insediamento, a partire dall’ambito finanziario. Ora bisogna continuare su questa strada, con coesione e convinzione, accompagnando il duro lavoro condotto dal sindaco Franco Landella e dalla Giunta comunale per portare Foggia fuori dal baratro in cui dieci anni di centrosinistra purtroppo l’hanno fatta sprofondare”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Scossa di terremoto a Foggia e sul Gargano

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento