rotate-mobile
Politica

A Palazzo Dogana la giunta Pepe è di nuovo sugli scudi

Ok all'intesa con il duo Bonfitto-Pellegrino, i nuovi problemi si chiamano Ruo e Agostinacchio. I Popolari per il sud attendono nuove e nel Pdl si parla di rimpasto

Questa volta a far traballare la poltrona di Antonio Pepe ci pensano Rocco Ruo e Paolo Agostinacchio. Ai due non va giù l’accordo stipulato dalla maggioranza con il duo Bonfitto-Pellegrino e il ricatto politico imposto dai due centristi e ruotato intorno all’assessorato al Bilancio che verrà assegnato all'ex sindaco di Vico, Cannerozzi.

Rocco Ruo starebbe pensando di effettuare un doppio colpo basso: uscire dalla maggioranza ed entrare nell’Udc sponda Angelo Cera. Mentre Iannantuono, per conto del leader della destra Agostinacchio, potrebbe accomodarsi tra i banchi dell’opposizione.

Stando così le cose, i Popolari per il sud diventerebbero l’ago della bilancia. Infatti il Pdl potrebbe non accontentare Marinacci sulla figura di Donatacci quale assessore al Turismo e ai Trasporti. La questione è davvero annosa. A tutto ciò bisogna aggiungere che sono sempre più forti i contrasti interni al Popolo della Libertà. Si fanno sempre più insistenti le voci di un rimpasto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Palazzo Dogana la giunta Pepe è di nuovo sugli scudi

FoggiaToday è in caricamento