A Vico Del Gargano il sindaco Luigi Damiani ritira le dimissioni

La decisione del 18 febbraio scorso è stata figlia degli attacchi del presidente del Consiglio Costanzo Di Iorio relativa alla presunta mancata trasparenza sul PUG

Si riprende il posto che ha conquistato con il consenso di buona parte della popolazione di Vico Del Gargano nel 2007. Il sindaco Luigi Damiani fa dietrofront e ritira le dimissioni presentate senza troppi scrupoli lo scorso il 18 febbraio - si diceva - per dare un segnale forte ai problemi in seno alla maggioranza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A determinare la prima decisione, quella delle dimissioni, è stata la rottura con il presidente del Consiglio Costanzo Di Iorio che aveva accusato il primo cittadino e alcuni suoi fedelissimi della mancata trasparenza sul Pug. Il sindaco ha motivato e rigettato le accuse dicendo che Di Iorio si sarebbe presentato a una sola delle otto sedute convocate per discutere dell’argomento. Inoltre lo stesso ha ricordato che dal 16 al 26 marzo si svolgeranno diversi incontri pubblici con la società civile e che la strada è ancora lunga e nulla è stato deciso a priori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento