Vieste, sindaco sfiduciato da consiglieri di Forza Italia. Di Mauro: “Decisione non è del partito”

Le precisazioni del commissario cittadino e coordinatore provinciale di Forza Italia, Raffaele di Mauro: “A Vieste sono state prese decisioni personali non riconducibili al partito”

Raffaele Di Mauro

Raffaele Di Mauro si tira fuori dalle polemiche in corso a Vieste, dove ieri mattina nove consiglieri comunali – tra cui i forzisti Francesco Notarangelo e Raffaele Zaffarano – hanno rassegnato le dimissioni provocando lo scioglimento anticipato del Consiglio comunale e la fine del doppio mandato del sindaco Ersilia Nobile, esponente di Forza Italia.

Il commissario cittadino e coordinatore provinciale precisa: “Nessuna decisione di partito nella sfiducia al sindaco di Vieste, Ersilia Nobile. La decisione dei consiglieri comunali di Forza Italia è del tutto personale e per nulla riconducibile ad una posizione del partito né a Vieste né a livello provinciale”

Raffaele Di Mauro aggiunge: “Pur non entrando nelle vicende amministrative del Comune di Vieste, registriamo questa decisione dei nostri consiglieri che non ha alcuna connotazione partitica”.

Conclude il coordinatore provinciale di FI: “Di porre termine all'Amministrazione Nobile, con meno di un mese di anticipo, non si  è mai discusso nelle sedi opportune e con i vertici o con i dirigenti del partito. Da par nostro cercheremo di tutelare il simbolo di Forza Italia alla luce della spaccatura in atto a Vieste. In questi mesi purtroppo si è generato uno strappo  dovuto più a posizioni personali che politiche”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento