Approvato il servizio mensa scolastica del triennio 2011/2014

Morlino: “Abbiamo assicurato continuità del servizio e del tempo pieno per gli alunni”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

La giunta comunale ha approvato la delibera proposta dall’assessorato all’Istruzione per istituire per gli anni scolastici 2011/2, 2012/3 e 2013/4 il servizio di mensa scolastica per gli alunni delle scuole, sezione primavera, materne statali, comunali, primarie, secondarie di secondo grado, confermando l’erogazione del servizio a favore degli alunni di quelle scuole che hanno già partecipato nel precedente triennio ed accogliendo, inoltre, le richieste degli alunni delle scuole dell’infanzia Leopardi e Santa Chiara, sia nel plesso centrale che in quello di via Petrucci. La spesa complessiva sarà di 2.215.000,00euro.

Il contratto per la ditta che si aggiudicherà l’appalto del servizio avrà decorrenza dal 1° ottobre 2011 e terminerà il 31 maggio 2014, garantendo oltre 630mila pasti che dovranno rispecchiare le tabelle dietetiche e caratteristiche degli alimenti redatte dal dipartimento di prevenzione del Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell’Asl della provincia di Foggia.

Queste le scuole che usufruiranno del servizio mensa: Istituto Pascal, Catalano, Leopardi, San Ciro, Da Feltre, Manzoni Martucci, Montessori materne ed elementari, San Pio X, Gabelli, Santa Chiara, Garibaldi, Pascoli, Parisi sia primaria che materna, e le scuole comunali materne Arpi, Giovanni XXIII, Ferrante Aporti e Sturzo.

Abbiamo assicurato la continuità del servizio per le scuole che già ne usufruivano nel triennio precedente, ha sottolineato l’assessore all’Istruzione Matteo Morlino, ed abbiamo esteso la mensa anche ai due plessi della Santa Chiara con 56 pasti giornalieri complessivi e altri 40 pasti per la scuola dell’infanzia della Leopardi. Con tale atto diamo la possibilità di mantenere il servizio del tempo pieno per gli alunni, agevolando in questo modo anche le famiglie, e garantendo al personale operante la certezza del posto di lavoro”.

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento