Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Servizio socio-sanitari: Comune e Asl firmano l’accordo di programma

Si avviano i percorsi assistenziali integrati: domiciliarità delle prestazioni, attivazione e realizzazione di percorsi di prevenzione, reinserimento sociale di persone affette da dipendenze patologiche

Il Comune e l’Asl di Foggia hanno sottoscritto l’accordo di programma per la realizzazione dei servizi socio sanitari integrati del Piano Sociale di Zona Ambito Territoriale di Foggia alla presenza del sindaco , dell’assessore alle Politiche Sociali Pellegrino, del direttore sanitario della Asl Colacicco e del direttore dell’area coordinamento socio-sanitario Magaldi.

“L’accordo di programma, così come voluto dalla Regione, spiega l’assessore alle Politiche Sociali Pasquale Pellegrino, rafforza la sinergia già in atto con la Asl consentendo di mettere insieme le giuste professionalità per attuare i servizi socio-sanitari”. A sottolineare l’importanza del momento è stato il primo cittadino, che ha evidenziato l’impegno degli operatori del settore.

Asl e Comune di Foggia si impegneranno, con l’attuazione del programma sottoscritto a Palazzo di Città, a favorire la domiciliarità delle prestazioni in alternativa alle prestazioni residenziali e semiresidenziali; a individuare criteri e modalità condivisi per la valutazione congiunta dei casi; a favorire la definizione di progetti personalizzati di cura che si avvalgano di prestazioni sociali, sociosanitarie e sanitarie in modo integrato, in coerenza con l’esito della valutazione del caso; a verificare l’appropriatezza della presa in carico relativamente ai casi già in carico al fine di rilevare la necessità di una ridefinizione del Progetto Assistenziale Individualizzato; a qualificare con la piena integrazione sociosanitaria le attività dei consultori materno - infantili operanti nei Distretto Socio - Sanitari; a collaborare alla attivazione e alla realizzazione dei percorsi di prevenzione e di inserimento e reinserimento sociale di persone affette da dipendenze patologiche e di pazienti psichiatrici o disabili psichici, per i quali siano da considerare conclusi i percorsi riabilitativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio socio-sanitari: Comune e Asl firmano l’accordo di programma

FoggiaToday è in caricamento