rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Politica

Cangelli replica a Marasco: "Sull'Orbitale così stanno le cose. Consigliere, che goffo scivolone!"

L'assessore: "La decadenza dei requisiti "morali" dell'impresa aggiudicataria dell'appalto è avvenuta retroattivamente. Ecco l'espressione ora per allora'"

Non si fa attendere la risposta (piccata) dell’assessore comunale ai Contratti e agli Appalti, Sergio Cangelli, alle dichiarazioni di Augusto Marasco sull’ultimo atto del “Caso Orbitale”. O meglio, più che di risposta, si tratta di precisazioni: “Non so se la mia veste di assessore-avvocato sia per lui abbastanza”, ironizza Cangelli, “ad ogni modo proverò a fare del mio meglio per essere quanto più chiaro possibile”.

MARASCO ATTACCA: "CANTONE CI DA RAGIONE"

“La decadenza dei requisiti “morali” in capo all’impresa aggiudicataria dell’appalto per la realizzazione della cosiddetta “Orbitale urbana della città di Foggia” è avvenuta retroattivamente. Il dirigente dell’Ufficio Vigilanza Lavori dell’Area Vigilanza dell’Anac, infatti, usa nella comunicazione trasmessa al Comune l’espressione “ora per allora”. Parole che stanno a significare che nel momento in cui l’impresa Favellato SpA ha esibito le certificazioni al Comune di Foggia queste erano in una condizione di piena validità”.

Continua Cangelli: “Probabilmente al consigliere Marasco, impegnato com’è nel fare il riassunto delle puntate precedenti, sarà sfuggito questo elemento, che però non è un dettaglio ma, viceversa, la sostanza che attesta l’ineccepibilità della condotta amministrativa tenuta dall’Amministrazione comunale. Mi chiedo se si sia trattato di un goffo scivolone o della dimostrazione plastica della consolidata esperienza del consigliere Marasco in materia di “bollettini di propaganda” e della sua confidenza con l’arte della strumentalizzazione politica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cangelli replica a Marasco: "Sull'Orbitale così stanno le cose. Consigliere, che goffo scivolone!"

FoggiaToday è in caricamento