menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' il giorno del referendum sulle trivelle, foggiani alle urne: seggi aperti fino alle 23

Il referendum chiede di esprimersi sulla cancellazione dell'articolo 6 del decreto legislativo sulle norme in materia ambientale, limitatamente alle parole "per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale"

Seggi aperti a Foggia e provincia, come nel resto d'Italia. Dalle 7 di questa mattina e fino alle 23, i foggiani aventi diritto al voto potranno esprimere la propria opinione in merito al quesito del referendum abrogativo sulla durata delle concessioni per le trivellazioni in mare.

Nel dettaglio, il referendum chiede ai cittadini di esprimersi sulla cancellazione dell'articolo 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006 numero 152 (Norme in materia ambientale), limitatamente alle seguenti parole "per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale".

Questa norma, in sostanza, prevede che le attività di coltivazione di idrocarburi relative a concessioni già rilasciate in zone di mare entro dodici miglia marine, abbiano durata illimitata, pari cioè alla vita utile del giacimento. Il quesito è unico: se si vota “sì”, si chiede di cancellare la parte indicata, e quindi che la durata delle concessioni abbia un termine e che non possa essere automaticamente rinnovata alla scadenza. Se si vota “no” si chiede di mantenere inalterata la legge. Per intervenire in un modo o nell’altro è necessario il raggiungimento del quorum (50 per cento degli iscritti al voto su base nazionale + 1 elettore).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento