Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica

Ritorno a scuola tra le polemiche in Puglia. L'on. Bordo chiede l'intervento del Governo: "Ordinanza Emiliano in contrasto con decreto riaperture"

Il deputato di Manfredonia, l’on. Michele Bordo, sollecita il Governo di cui fa parte anche il Partito Democratico, ad esprimersi sull’ordinanza di Emiliano “in contrasto con il decreto sulle riaperture, che lascia libertà alle famiglie di decidere se far rientrare a scuola i propri figli”

Oltre al ritorno in zona arancione dopo sei settimane (cosa si può fare), questa mattina in Puglia entra in vigore l’ordinanza con la quale Michele Emiliano ha disposto che le istituzioni scolastiche della scuola primaria, della secondaria di primo grado, di secondo grado e Cpia devono garantire la didattica digitale integrata a tutti gli alunni le cui famiglie richiedano espressamente di adottarla, in luogo dell’attività in presenza.

Una decisione che anche questa volta ha scatenato non poche polemiche tra le due correnti di pensiero della scuola in presenza e della dad, nonostante le contempli entrambe.

Il deputato di Manfredonia, l’on. Michele Bordo, sollecita il Governo di cui fa parte anche il Partito Democratico, ad esprimersi sull’ordinanza di Emiliano “in contrasto con il decreto sulle riaperture, che lascia libertà alle famiglie di decidere se far rientrare a scuola i propri figli”.

Il parlamentare aggiunge: “Questa decisione non può essere lasciata ai genitori. Le istituzioni hanno il dovere di assumersi le responsabilità a partire dal governo e dal ministro dell'Istruzione. Se la scuola è una priorità, ci sono le condizioni di sicurezza per far valere quanto è scritto nel decreto, il governo non può star fermo, consentendo a ciascuno di fare come crede. Se diversamente queste condizioni non ci sono, come sembra affermare Emiliano con la sua ordinanza, il governo dica allora chiaramente che le scuole in Puglia non possono essere riaperte”

Bordo conclude: “Quello che sicuramente non possiamo permetterci è che questa confusione continui ancora, quando tra l'altro manca poco più di un mese alla fine dell'anno. Non è giusto nei confronti dei ragazzi, degli insegnanti e dei genitori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorno a scuola tra le polemiche in Puglia. L'on. Bordo chiede l'intervento del Governo: "Ordinanza Emiliano in contrasto con decreto riaperture"

FoggiaToday è in caricamento