Lega, lo scontro infinito. Di Fonso dichiara guerra a Ursitti, "che sta paralizzando Foggia". "Mandiamolo via!"

Scontro fratricida in casa Lega. Di Fonso - con tanto di hastag #mandiamoloacasasubito -  attacca Ursitti: “Con soli 400 voti sta paralizzando la città pur di entrare in Consiglio comunale. Io non lo permetterò mai”

Di Fonso - Ursitti

Se, fino a poco tempo fa, la Lega ha tentato di nascondere spaccature e frizioni in quel di Foggia, la rottura adesso è plateale. Di dominio pubblico. O, peggio ancora, social.

Sì, perché questo racconta il ‘manifestino’ pubblicato ieri sulla pagina FB del leghista Massimiliano di Fonso, il più suffragato nelle amministrative del 26 maggio. In pratica, uno scontro fratricida in casa Lega. Di Fonso - con tanto di hastag #mandiamoloacasasubito -  attacca Raimondo Ursitti: “Con soli 400 voti sta paralizzando la città pur di entrare in Consiglio comunale. Io non lo permetterò mai”, si legge.

 Intanto, in corso Garibaldi, si attende che il partito di Salvini giunga alla quadratura del cerchio sui tre nomi per gli assessorati (Polizia municipale e sicurezza, Politiche sociali e Urbanistica) al Comune di Foggia. Gli unici mancanti. I tempi, in teoria, dovrebbero essere maturi: solo pochi giorni fa, a Peschici, in occasione della tappa del beach tour ‘Un’estate italiana’ del leader Matteo Salvini, il sindaco di Foggia, Franco Landella, era stato rassicurato dai vertici di partito. “Entro Ferragosto i nomi”, si disse. E la città aspetta.

Manifesto Di Fonso - Ursitti-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento