Il Pd chiede uno "scatto di dignità" alla maggioranza: "La politica è fatta di scelte forti, non siate complici”

Dopo il caso Vigiano-Fiore, il Pd foggiano chiede uno scatto di dignità ai consiglieri di maggioranza. “Siamo pronti ad apporre le firme su qualsivoglia documento finalizzato a chiudere questa drammatica esperienza”

"Abbiamo sempre pensato che il tempo fosse galantuomo e avrebbe restituito all'opinione pubblica la vera natura e l'esclusivo interesse della (dis)amministrazione Landella. I recenti accadimenti in seno alla giunta, con il rimpasto trasformatosi in psicodramma e il passaggio all'opposizione di due consiglieri, sono la tragica dimostrazione di un gioco di potere divenuto gioco al massacro di una città". Così il Partito Democratico di Foggia sulla fallita rotazione parziale degli assessori al Comune di Foggia.

La replica del sindaco Landella

"Non staremo qui ad elencare l'inettitudine politica e il vuoto amministrativo di questo governo: la fotografia, impietosa, è sotto gli occhi dei cittadini che quotidianamente sono costretti a fare i conti con il nulla semplicemente. Le speranze, al momento, sono affidate al countdown, ai giorni, cioè, che ci separano da questo scempio, quando finalmente la città potrà liberarsi dall'oppressione smaccatamente familistica di Landella & co. e tornare a programmare il suo presente e il suo futuro. Per fare ciò è necessario uno scatto di dignità non solo della opposizione, ma della stessa maggioranza, alla quale ci appelliamo: è fin troppo evidente il tradimento politico perpetrato nei vostri confronti e ai danni di coloro che in voi hanno riposto fiducia. La politica è fatta di scelte forti: o vi smarcate o siete complici", l’affondo del Partito Democratico.

Gli esponenti del Pd foggiano concludono ribadendo l’invito alla maggioranza: "Siamo pronti ad apporre le firme su qualsivoglia documento finalizzato a chiudere il sipario su questa drammatica esperienza. Non basterà questa volta il torcicollo sistematico di Landella per giustificare la farsa andata in scena a Palazzo di Città.  Anche se ridicolo e assurdo sono due concetti che non conoscono limite ".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Blitz antidroga nell'alto Tavoliere: una dozzina di arresti e perquisizioni nell'operazione 'Jolly'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento