Sciopero Fiom-Cgil a Bari, 200 “Tute blu” foggiane incrociano le braccia

Oggi nel capoluogo pugliese si svolge lo sciopero nazionale indetto dai due sindacati contro le scelto compite a Mirafiori e Pomigliano. Partiti da Foggia i metalmeccanici della Sofim e di Alenia

Sono circa duecento le tute blu foggiane della Sofim e dell’Alenia Aeronautica che oggi incroceranno le braccia per partecipare allo sciopero nazionale proclamato dalla Fiom-Cgil a Bari contro la scelta compiuta dalla Fiat alle Carrozzerie di Mirafiori e Pomigliano d’Arco.

Per il corteo sindacale, da Foggia sono partiti quattro pullman con circa 200 metalmeccanici. Il segretario generale della Fiom di Capitanata Antonio La Daga, giudica antisindacale, autoritario e antidemocratico la scelta di Sergio Marchionne.

E’ un attacco ai principi e ai valori della Costituzione Italiana e alla democrazia perché calpesta la libertà dei lavoratori di decidere a quale sindacato aderire per difendere i propri diritti ed eleggere i propri rappresentanti in azienda” conclude La Daga
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Checco Zalone ospite da Fiorello, cita Foggia e divide: "Delinquenza e povertà, ma almeno c'è il bidet"

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Ultim'ora | Operazione 'Nettuno', 4 arresti nella Capitaneria di Porto di Manfredonia

  • 400 ulivi tagliati 'con le mani', amaro risveglio nei campi di Stornarella. La vittima: "Buon miserabile Natale anche a voi!"

  • Da cinque anni alimentava casa e ristorante con l'elettricità rubata all'Enel: furto da 85mila euro

Torna su
FoggiaToday è in caricamento