Politica Roseto Valfortore

Impossibile sostituire consiglieri dimissionari, Luisi non è più il sindaco di Roseto

Il Prefetto ha sciolto il Consiglio comunale del comune guidato dal sindaco Lucia Luisi. Daniela Aponte nominata commissario prefettizio dell'Ente

Lucia Luisi non è più il sindaco di Roseto Valfortore. Dopo nemmeno tre anni finisce l’esperienza amministrativa della civica ‘Rinascita Roseto’.  Con le dimissioni di alcuni consiglieri comunali delle due liste che formavano l’assise e dell’esaurimento di candidati che di fatto non hanno reso possibile la surroga dei dimissionari, il Consiglio comunale si è ridotto a meno della metà dei componenti, essendo rimasti in carica il sindaco e appena due consiglieri, il vice e un assessore.

Questo il post comparso ieri sulla pagina FB ‘Voi Noi Roseto’: “Stamattina alle 13,15 circa, si è tenuto il Consiglio comunale per la surroga dell'ultimo candidato non eletto della nostra lista cioè: Michelangelo Pastore. A questo punto, non ci sono più candidati consiglieri da surrogare, la lista è terminata e quindi si deve solo attendere il decreto di scioglimento del consiglio comunale da parte del presidente della Repubblica su proposta del Prefetto. Stiamo per scrivere la parola "fine" a quello che i rosetani residenti e non ricorderanno come il periodo più buio nella storia politico-amministrativa del nostro paese”

Questa mattina Maria Tirone ha avviato la procedura per lo scioglimento dell’assemblea comunale. Nel contempo, al fine di assicurare la provvisoria gestione dell’Ente, ha nominato il commissario prefettizio nella persona del viceprefetto, Daniela Aponte e Antonietta Prencipe in qualità di funzionario economico-finanziario

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impossibile sostituire consiglieri dimissionari, Luisi non è più il sindaco di Roseto

FoggiaToday è in caricamento