menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Stefanetti

Francesco Stefanetti

A San Severo un mese per rinnovare la carta d'identità, Stefanetti: "Rimodulare il personale"

Il capogruppo di Fratelli d'Italia: "Chiediamo che il personale comunale venga rimodulato ad hoc sia pur temporanemente, al fine di smaltire le pratiche, ridurre i ritardi accumulati e rimettere in corsa l'Ufficio anagrafe”

“Una rimodulazione temporanea del personale comunale, per recuperare i ritardi e far ripartire l'Ufficio anagrafe”. È questa la proposta del capogruppo di Fratelli d'Italia, Francesco Stefanetti, per arginare il disservizio che a Palazzo Celestini registra liste d'attesa fino a fine maggio per una semplice carta di identità.

“Chiedendo oggi di rinnovare un documento elettronico - spiega l'esponente del partito di Giorgia Meloni - bisogna prendere appuntamento ed aspettare il 23 maggio”. Già in passato lo stesso Stefanetti aveva segnalato analoghi problemi e ritardi, tanto che in seguito a quelle rimostranze furono portate a 3 le postazioni informatiche dedicate al servizio. La scarsità di personale, in questi giorni, ha riportato indietro orologio e ritmi: delle 3 postazioni spesso funziona soltanto una, comunque insufficiente al flusso di richieste dei cittadini.

“Ho nuovamente segnalato la cosa al responsabile", fa sapere Stefanetti. "Mi ha candidamente risposto che non c'è personale e quindi soluzione al problema che diverrà sempre maggiore. La carta d'identità i cittadini la pagano così come pagano la Tasi. Possibile che il cittadino paghi due volte per avere un disservizio? Chiediamo che il personale comunale venga rimodulato ad hoc sia pur temporanemente, al fine di smaltire le pratiche, ridurre i ritardi accumulati e rimettere in corsa l'Ufficio anagrafe, con tempi di attesa congrui ed accettabili”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento