rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica San Severo

Piano traffico a San Severo, la Caposiena avverte: "Nessuna improvvisazione che danneggi i commercianti"

Il capogruppo di Forza Italia al consiglio comunale pungola l'amministrazione sulle modifiche al piano traffico: "Novità che non siamo certi faciliteranno la vita dei sanseveresi, e che andrebbero testate prima del periodo natalizio"

"Con la riapertura delle scuole e la ripresa a pieno ritmo delle attività lavorative la città è tornata nel caos, mentre il piano traffico giace ancora nei cassetti di Palazzo di Città"., è quanto dichiara il capogruppo di Forza Italia al consiglio comunale di San Severo Rosa Caposiena.

"Questa estate l'amministrazione comunale in pompa magna presentò importanti modifiche introdotte con la nuova disciplina sperimentale dei sensi unici che sono state vagliate dalla competente Commissione Consiliare. Un piano, che secondo gli amministratori, avrebbe garantito la “circolarità alternata” dei tre principali flussi viabilistici, delineati dai tre anelli che infrastrutturano il centro storico come il giro interno, il giro esterno e l'anello di raccordo".

La Caposiena aggiunge: "Tra sensi unici e inversioni di marcia si prevede anche una isola pedonale in piazza Incoronazione oltre che la reintroduzione del doppio senso di marcia in via Masselli e via don Minzoni per consentire la chiusura permanente di corso Garibaldi. Novità che non siamo certi faciliteranno la vita dei sanseveresi e che andrebbero testate prima dell'arrivo del periodo natalizio per evitare disagi ai commercianti così come avvenuto lo scorso anno con l'introduzione improvvisata dell'isola pedonale".

Secondo il capogruppo di Forza Italia, la situazione potrebbe peggiorare nel corso del periodo natalizio: "E' sempre stato un periodo positivo per il commercio sia per la presenza delle tredicesime della clientela, sia per l'usanza di acquistare doni per familiari e amici da scambiarsi a Natale. Ma se le improvvisazioni a cui questa amministrazione ci ha abituato getteranno nel caos la città è ovvio che sia i cittadini che quanti si recavano nel centro urbano dai paesi limitrofi saranno incentivati a lasciare la città in direzione dei più comodi centri commerciali o del capoluogo Dauno. Ci chiediamo se le nostre perplessità siano state le stesse degli amministratori che nonostante abbiano presentato il piano non hanno il coraggio di attuarlo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano traffico a San Severo, la Caposiena avverte: "Nessuna improvvisazione che danneggi i commercianti"

FoggiaToday è in caricamento