Un mega-impianto solare termico a San Severo? Caposiena: "Non accetteremo decisioni calate dall'alto"

Il capogruppo di FI: “Nel silenzio più generale è all'approvazione del Ministero la V.I.A. del progetto agroenergetico proposto dalla società 3Sp srl, che comporterebbe importanti trasformazioni del territorio cittadino"

Rosa Caposiena

Il consigliere comunale di Forza Italia accende i riflettori sulla realizzazione sul territorio di un mega impianto solare termico e invita l'amministrazione comuanale ad attivarsi nella tutela dell'interesse della collettività. “Nel silenzio più generale - spiega il capogruppo di Forza Italia, Rosa Caposiena - è all'approvazione del Ministero la valutazione dell'impatto ambientale del Progetto agroenergetico San Severo proposto dalla società 3Sp srl. L’impianto solare di enorme portata comporterebbe importanti trasformazioni del territorio con modificazioni irreversibili degli aspetti socio-ambientali e storici legati all’identità sanseverese".

"Questo impianto occuperebbe suoli ad alta fertilità, con un vincolo temporale di 25-30 anni e la conseguente modifica del microclima sottostante i pannelli, pertanto non può essere considerato né un intervento a sostegno al settore agricolo, né alla valorizzazione delle tradizioni agroalimentari locali, né a tutela della biodiversità e del patrimonio culturale e del paesaggio rurale, quest’ultimo tutt’altro che salvaguardato nei suoi elementi di identità e di equilibrio, tipici delle aree agricole di Capitanata”. Inoltre secondo l'esponente azzurra dalla analisi del progetto non esisterebbero benefici di alcun tipo, né economici, né compensativi, per la comunità ma un gravissimo danno per gli elementi di identità e di equilibrio tipici del paesaggio rurale sanseverese.

“Riteniamo - aggiunge Caposiena - che l’impianto non può essere considerato di pubblica utilità in quanto non rispetta il disposto di cui all’art. 12 c. 3 ex D Lgs 29/12/2003 n 387 in materia di tutela dell'ambiente, del paesaggio e del patrimonio storico-artistico e quindi non potrà ottenere autorizzato dal Ministero dell’ambiente ove è in piedi l’istruttoria per alterazioni microclima, consumo di suolo, impatto cumulativo, paesaggio compromesso, patrimonio storico artistico legato alla ruralità. Questo impianto sorgerebbe in un’area che non può essere considerata né di pertinenza di stabilimento produttivo né di pertinenza di azienda agricola (ad esempio Centrale Turbogas, essendo l’impianto solare 10 volte più grande) e quindi con occupazione di una enorme quantità di suolo con evidente compromissione dal punto di vista ambientale e paesaggistico mentre il Comune si sta prodigando adattuare una politica per limitare/evitare il consumo di suolo”.

QUI L'INTERROGAZIONE COMUNALEInterrogazione impianto solare-2

Il consigliere comunale ha ricordato all'amministrazione che è attualmente ancora possibile presentare osservazioni al procedimento di Valutazione dell'Impatto Ambientale relativo all'impianto l'impianto solare termico denominato Progetto agroenergetico San Severo proposto dalla società 3Sp srl. “Ci chiediamo alla luce di ciò - conclude il capogruppo di Forza Italia, Rosa Caposiena - per quale motivo il sindaco non ha portato la questione all’attenzione del consiglio comunale? Se intende coinvolgere la cittadinanza ai processi di sviluppo, così come annunciato nel suo programma? Se l’amministrazione nonostante l’inerzia constatata finora intende opporsi o meno alla realizzazione dell’impianto e in quale modo atteso che il parere tecnico non è atto di indirizzo? Se il parere sulla realizzazione del progetto è stato espresso da soggetto abilitato ad esprimere definitivamente e in modo univoco e vincolante la posizione dell'amministrazione e se persona diversa dal Sindaco con quale atto è stato autorizzato? Se il parere non fosse stato espresso nei modi previsti dalla l. 241/1990 art 14 ter comma 3 come intende procedere per rendere il parere dell’amministrazione nei termini e renderla nota alla città e se per quanto argomentato, intende proporre osservazione nei termini ed eventualmente opporsi alla pronuncia di pubblica utilità dell’impianto”.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento