I Giovani Democratici per l'ambiente, tre proposte al sindaco Miglio: "Così vogliamo proteggere San Severo"

Presentato all'amministrazione comunale il progetto "Eco-Sostieni San Severo". Tre le attività che lo compongono. "Fattibilissimo - dicono- con orgoglio e voglia di cambiare le cose"

Ieri i Giovani Democratici di San Severo hanno incontrato il sindaco Francesco Miglio per presentare il progetto “EcoSostieni San Severo”.“Da tempo si vuole respirare un aria più pulita – sostengono i GD-. Coinvolgendo il Comune di San Severo e l’Assessorato all’Ambiente e all’Urbanistica proponiamo di raggiungere diversi obiettivi tra i quali la sensibilizzazione e l’incoraggiamento della cittadinanza alla cultura del riciclo e della salvaguardia dell’ambiente”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Il progetto si suddivide in tre parti: riqualificazione arredo urbano (raccoglitori differenziati disposti nell’intero Comune); introduzione di eco-compattatori; adesione all’iniziativa “Adotta un’aiuola”.“È con grande orgoglio e voglia di cambiare davvero le cose che portiamo all’attenzione dell’amministrazione comunale questo progetto, prodotto di una sensibilità racchiusa in tutti noi ma che è ora di liberare” concludono i ragazzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Ragazza trovata morta nel bagno della sua stanza: la tragedia nella residenza universitaria Einstein di Milano

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • Federica, la ricercatrice che combatteva contro le ingiustizie strappata alla vita da un aneurisma cerebrale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento