menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Comune di San Marco in Lamis

Comune di San Marco in Lamis

Il Tar della Puglia revoca la giunta comunale di San Marco in Lamis

Maria Di Foggia portavoce donne PD: "Un precedente giuridico di grande rilievo a tutela della parità di genere che le donne democratiche salutano con entusiasmo e speranza per il futuro"

Il tribunale amministrativo per la Puglia ha accolto il ricorso delle istituzioni di parità di genere della Regione contro i sindaci di Ascoli Satriano, San Marco in Lamis e Trinitapoli per la mancata nomina di una donna nelle rispettive giunte comunali (sentenza n.79/2012 del 11/01/2012, pronunziata ex art. 60 c.p.a.). Il Tar ha inoltre condannato il Comune di San Marco in Lamis alla rifusione delle spese di giudizio pari a circa 3mila euro.

LA SENTENZA DEL TAR PUGLIA

"E' un risultato importantissimo quello ottenuto dalle istituzioni di parità della Regione Puglia che hanno presentato ricorso al TAR di Bari contro i sindaci di Ascoli Satriano, San Marco in Lamis e Trinitapoli per la mancata nomina di almeno una donna nei rispettivi organi di governo - commenta la portavoce della Conferenza delle donne PD di Capitanata Maria Di Foggia - Un precedente giuridico di grande rilievo a tutela della parità di genere che le donne democratiche salutano con entusiasmo e speranza per il futuro.

E' la dimostrazione che il lavoro concreto e solidale delle donne determina cambiamenti postivi per l'intero Paese che tanto ha bisogno di incamminarsi lungo la strada della democrazia paritaria, affinché si possa realizzare il nuovo patto comunitario fondato sull'equità sociale e la partecipazione attiva di tutte le componenti della comunità nazionale".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento