Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica San Marco in Lamis

Voilà il ‘Meetup 5 Stelle San Marco in Lamis’: parla l’organizer Sacha De Giovanni

Parla l'organizzatore del fresco meetup sammarchese, che annuncia una grande mobilitazione a San Marco in Lamis insieme a tutti gli attivisti provinciali e regionali del Movimento 5 Stelle

Dall'esigenza di creare una piattaforma programmatica per la realizzazione di progetti e idee utili alla collettività, secondo il principio democratico “Uno vale uno’, nasce il ‘Meetup 5 Stelle San Marco in Lamis’. “L'obiettivo – si legge - è innanzitutto quello di diffondere i valori che hanno ispirato sin dall'inizio il movimento 5 stelle, nonché far convergere e avvicinare i cittadini alla vita politica e sociale della comunità”. Tra gli organizer del Meetup fondato il 13 settembre scorso, c’è Sacha De Giovanni, 37enne laureato in Economia e docente presso l'Università Tor Vergata  di Roma.

Sasha De Giovanni, attivista dell’ultim’ora oppure?

Ho aderito al M5S a partire dal 2010. Da quel momento ho partecipato alla scrittura del programma nazionale del movimento, seguendo i lavori nei vari tavoli tematici di Roma, insieme a Carla Ruocco, Alessandro Di Battista e tanti altri.

Che nesso c’è tra la nascita del Meetup e le prossime elezioni amministrative a San Marco in Lamis.

Non vi è alcun nesso, se non la decisione maturata, assieme ad altri concittadini, di non girare più lo sguardo dall'altra parte; tradotto, agire concretamente per sensibilizzare l'opinione pubblica e fornire soluzioni ai problemi.

Nella cittadina sammarchese i Meetup sono due, come pensate di gestire il consenso pentastellato?

In merito ai meetup, intendo precisare, per quanti non conoscano le regole del movimento, che questi rappresentano semplicemente delle piattaforme programmatiche e "tematiche" in cui, tutti i cittadini iscritti, possono contribuire democraticamente con idee e proposte, secondo la regola dell’uno vale uno.

Quindi?

Non esiste l'elemento della territorialità dei meetup, in quanto in un paese possono insistere e coesistere diversi meetup, proprio in ragione della loro natura meramente organizzativa (es. meetup ambiente San Marco in Lamis, meetup programmi San Marco in Lamis, ecc.). Non si tratta dunque di segreterie online di partito, come qualche vuole far intendere, per il semplice fatto che il movimento non è un partito!

E ci si può iscrivere a più Meetup?

Io stesso sono iscritto al meetup ‘Amici di Beppe Grillo del Gargano’, il cui organizer è l'attivista Fabrizio Cuozzo. In conclusione, ci si può iscrivere a quanti più meetup, purché naturalmente si partecipi alle riunioni.

E a conoscenza che il 26 di questo mese un suo compaesano dei cinquestelle ha organizzato un confronto pubblico con i cittadini?

Aspettiamo di conoscerne contenuti e proposte. Mi limito semplicemente a ricordare che nessuno è autorizzato ad indire riunioni e/o rilasciare interviste o comunicati a nome del movimento

Voi quale iniziative pensate di mettere in campo?

Intanto stasera, a distanza di pochi giorni dalla nascita del meetup ‘5 stelle San Marco in Lamis’, ci sarà la prima riunione congiunta agli attivisti di San Giovanni Rotondo, nell'ambito della quale è prevista l'organizzazione di una grande mobilità generale a partire da San Marco in Lamis, con la partecipazione di tutti gli attivisti della provincia, dei consiglieri regionali del M5S, nonché tanti rappresentanti delle associazioni avente come tema il degrado a San Marco in Lamis.

A tal proposito, si mormora che lei sia molto vicino e amico di Rosa Barone.

Rosa è una persona impegnata quotidianamente ed è vicina al nostro territorio; non a caso ha incoraggiato gli iscritti al meetup ad organizzare la manifestazione di cui dicevo prima. Manifestazione alla quale, peraltro, prenderà parte personalmente.

Ci sarà una lista dei cinquestelle alle prossime elezioni a San Marco?

Il movimento ha connotazione diversa dai partiti tradizionali. La discussione su liste e/o candidature avviene soltanto alla fine di un percorso di partecipazione alle riunioni e agli incontri previsti nell'ambito dei meetup. D'altronde, non avrebbe senso creare una lista e poi cercare di costruire un programma; tutto ciò, infatti, avrebbe solo lo scopo di avvicinare i soliti personaggi alla ricerca di poltrone. Chi propone queste modalità non ha compreso appieno i principi che ispirano il movimento e non può neanche definirsi attivista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voilà il ‘Meetup 5 Stelle San Marco in Lamis’: parla l’organizer Sacha De Giovanni

FoggiaToday è in caricamento