Royalties metano, dalla Regione 7 milioni a sette comuni foggiani

L’assessore al Bilancio, Leo Di Gioia: “Il territorio risarcito dopo anni di attesa”. Si tratta di Alberona, Ascoli Satriano, Biccari, Candela, Deliceto, Sant’Agata di Puglia e Volturino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

La Giunta Regionale, anche a seguito dell’iniziativa dell'assessore al Bilancio Leonardo Di Gioia, che ha reperito nel bilancio le risorse occorrenti, ha varato, su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico Loredana Capone, una delibera che definisce la ripartizione e le linee guida per l’utilizzo delle somme derivanti dall’estrazione di idrocarburi nel Preappennino Dauno.

“Un provvedimento importante su un tema cruciale per il nostro Preappennino” commenta Leonardo Di Gioia “Le somme che vengono finalmente restituite al territorio dopo essere finite per anni nei residui inutilizzati del bilancio, possono avere un impatto importante per la loro destinazione.

Realizzare o completare l’infrastrutturazione materiale ed immateriale delle aree di insediamento produttivo migliora l’attrattiva di quei Comuni per gli investimenti e genera dinamiche virtuose per lo sviluppo economico ed occupazionale. Sono lieto” conclude Di Gioia “di avere contribuito all’adozione di questa delibera. Anche questi atti, attesi per un quinquennio, confermano l’apertura di una fase nuova nei rapporti fra la Regione e la Capitanata.”

Le risorse di cui si parla sono quelle previste dal Decreto Legislativo 625/96, destinate a finanziare la realizzazione dei metanodotti e delle altre infrastrutture collegate alla coltivazione dei giacimenti di idrocarburi presenti sul territorio e, una volta esaurita queste necessità, da impiegare per opere pubbliche al servizio di attività produttive. Le somme raccolte nel periodo 2008/2012, come da tabella qui sotto, ammontano a quasi sette milioni di euro, così ripartiti:

ALBERONA 373.671,80 | ASCOLI SATRIANO 767.393,82 | BICCARI 1.696.911,70 | CANDELA 696.023,36 | DELICETO 2.477.361,38 | SANT'AGATA DI PUGLIA 83.624,04 | VOLTURINO 808.897,76 | TOTALE: 6.903.886,86

Queste risorse verranno assegnate sulla base di accordi di programma da realizzare con i sette Comuni interessati in merito ai progetti che presenteranno singolarmente o in forma associata. Le tipologie di opere realizzabili si differenziano a seconda che si tratti di aree con insediamento produttivo superiore o inferiore al 75%.

Nel primo caso saranno ammissibili, recita il testo della delibera, interventi di ammodernamento e rifunzionalizzazione delle infrastrutture esistenti (con esclusione degli interventi di manutenzione), realizzazione di reti tecnologiche (reti energetiche, reti per la fornitura di acqua industriale, infrastrutture per la sicurezza, infrastrutture ICT); interventi di completamento infrastrutturale dell’intera area, interventi per il miglioramento delle condizioni di accessibilità degli agglomerati per gli insediamenti produttivi alle reti di trasporto nazionali.

Nel secondo, invece, interventi di completamento delle aree strettamente connesse alle imprese insediate finalizzati alla completa operatività delle infrastrutture primarie, interventi di ammodernamento e rifunzionalizzazione delle infrastrutture esistenti strettamente connesse alle imprese insediate (con esclusione degli interventi di manutenzione), realizzazione di reti tecnologiche (reti energetiche, reti per la fornitura di acqua industriale, infrastrutture per la sicurezza, infrastrutture ICT), interventi di infrastrutturazione di nuove aree e per il miglioramento delle condizioni di accessibilità degli agglomerati per gli insediamenti produttivi alle reti di trasporto nazionali.

Nella stessa delibera è previsto un primo stanziamento per l’esercizio 2013 di 700mila euro per consentire il rimborso ai Comuni dei costi sostenuti per dotarsi delle progettazioni necessarie.  Tutte le attività saranno gestite dall'Assessorato allo Sviluppo Economico.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento