Referendum, nulli 119mila voti dell’estero: a presidiare lo scrutinio Miranda e i 'Difensori del voto'

Quella di Luigi Miranda e dei difensori del voto di Forza Italia Castelnuovo di Porto è stata una presenza mirata al controllo scrupoloso del lavoro faticoso dei presidenti di seggio e degli scrutatori

Miranda e Martusciello

“Un lavoro immenso e carico di soddisfazioni”.  Così il vicepresidente nazionale del Dipartimento dei Difensori del Voto di Forza Italia, Luigi Miranda, al termine della lunga giornata che lo ha visto impegnato, insieme al Presidente nazionale dei Difensori del Voto on. Fulvio Martusciello e a 1400 volontari,  negli immensi locali dell’Ufficio Centrale per la Circoscrizione Estero, a Castelnuovo di Porto (Roma), per assistere allo scrutinio delle schede votate dagli italiani residenti all’estero. Una presenza mirata al controllo scrupoloso del lavoro faticoso dei presidenti di seggio e degli scrutatori. Importanti il lavoro e le segnalazioni dei difensori del voto di Forza Italia in merito alle 119mila schede annullate.

La presenza dei Difensori del Voto a Castelnuovo di Porto, guidati dai livelli apicali del Dipartimento nelle persone del presidente e del vicepresidente nazionale, Fulvio Martusciello e Luigi Miranda, aveva l’obiettivo di monitorare l’attività di spoglio, controllarne l’esattezza e la veridicità, contestare i casi dubbi, avvalorare i casi dove era chiara la volontà dell’elettore.

Luigi Miranda ha dichiarato: “Con il presidente Martusciello e i Difensori del Voto provenienti da tutta Italia, compresa la nutrita delegazione foggiana da me guidata, abbiamo lavorato senza sosta fino a tarda notte, al termine dello scrutinio. Il nostro lavoro è stato premiato dall’auspicata vittoria del ‘no’, che ha bocciato la deforma costituzionale Renzi-Boschi, ponendo altresì termine ad un lungo governo abusivo, il terzo dalle dimissioni del presidente Berlusconi, ultimo presidente del Consiglio insediatosi a Palazzo Chigi per volere popolare”.

L’esponente foggiano di Forza Italia aggiunge: “Ora la nostra tensione e attenzione politica è tutta rivolta ai prossimi mesi. A meno di auspicate elezioni politiche anticipate, la legislatura si chiuderà naturaliter tra circa 15 mesi. La campagna elettorale, in ogni modo, comincia oggi. I Difensori del Voto e tutti i militanti di Forza Italia impiegheranno tutto il tempo a disposizione e tutte le energie di cui dispongono per preparare il terreno alla vittoria dei moderati, al ritorno del centrodestra alla guida del Paese”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

schema voti estero-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento