‘No’ all’impianto Ecofuel, ma Ascoli non raggiunge il quorum. Il sindaco: “Amareggiato”

Ascoli Satriano dice “no” all’impianto della Ecofuel ma c’era bisogno del quorum. Nino Danaro: “Lotteremo ancora per difendere il futuro dei nostri figli”

Durante il referendum

Ascoli Satriano non raggiunge ma sfiora soltanto il quorum contro l’impianto di depolimerizzazione della plastica per la produzione di gasolio e cherosene presentato dalla Ecofuel, contro il cui insediamento si era schierato anche il sindaco: “Era fondamentale andare ai seggi a dare il proprio sostegno alla negazione di spazi e disponibilità ad impianti che mettono a rischio il nostro territorio, ma una serie di fattori, tra cui anche quelli politici, hanno impedito di raggiungere l'obiettivo auspicato”

Nino Danaro prosegue: “Come amministratore sono amareggiato, avevamo sostenuto e organizzato questo referendum perché consapevoli che non esisteva strumento di più alta dimostrazione democratica. A chi si è recato a votare dico comunque "grazie", lo stesso grazie lo rivolgo anche ai dipendenti comunali che hanno lavorato per la buona riuscita del Referendum ( ricordo che la consultazione è stata a totale carico del comune di Ascoli).

Conclude il primo cittadino: “Sosterremo ancora il nostro ‘no’, già ribadito in Consiglio Comunale, certi che la battaglia non è finita, e che dovremo ancora lottare per difendere il futuro dei nostri figli. Faremo sentire il nostro dissenso nelle sedi opportune, come abbiamo fatto sin da subito, non renderemo vano lo sforzo di quanti, come noi, hanno sostenuto attivamente questo referendum”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte l'estate "strana" della Puglia: spiagge aperte da lunedì 25 maggio. Dal 1 luglio obbligo di apertura degli stabilimenti

  • Un regalo di nozze agli sposi dalla Regione Puglia: "Se non rimandate il matrimonio all'anno prossimo"

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • "Mariti avevano detto alle mogli di andare a Medjugorie ma erano a ballare la salsa con delle ventenni"

  • Straordinario traguardo in Puglia: dal tampone di paziente foggiano isolato e sequenziato genoma di due virus Sars Cov 2

  • Tragico incidente stradale sulla 'Adriatica': morto operaio foggiano, il terribile schianto contro un albero

Torna su
FoggiaToday è in caricamento