Risultati elezioni del Consiglio dell’Ordine di Foggia

Tonio Ciarambino confermato presidente con 717 voti. Eletti i 15 consiglieri della lista “Continuità nel rinnovamento”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

E’ da considerarsi un bel risultato, un attestato di fiducia da parte degli avvocati del foro foggiano. Tutto questo nonostante il maltempo, molti colleghi sabato hanno raggiunto foggia per votare”.

Il presidente del consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Foggia, Tonio Ciarambino, commenta il voto per il rinnovo delle cariche del Consiglio dell’Ordine.

Sono stati 764 i votanti, di cui 3 schede nulle ed 1 bianca. Il più suffragato è stato proprio il presidente Ciarambino con 717 preferenze, seguito da Ettore Palomba con 676 voti, da Stefano Foglia e da Carolina Scarano, rispettivamente con 672 e 669 preferenze.

Ecco gli altri risultati che completano il quadro dei 15 consiglieri eletti: Antonio Capone, Grazia Casale , Roberto Caso, Nicola Famiglietti, Savino Lacerenza, Enrico Pellegrini, Diego Petrone, Giuseppe Puntillo, Silvana Sinigaglia, Stefano Tedeschi e Augusto Roberto Ulivieri.

Tutti gli avvocati eletti erano candidati nell’unica lista presentata “Continuità nel rinnovamento”. I consiglieri dovranno subito affrontare la battaglia ancora aperta sulle liberalizzazioni della professione.

Il sindaco di Foggia ha voluto complimentarsi Tonio Ciarambino: "A nome dell’Amministrazione comunale, oltre che personale, esprimo le più vive congratulazioni al neo presidente dell’Ordine degli Avvocati del Tribunale di Foggia per il brillante risultato ottenuto all’esito delle elezioni ed esprimo a lui ed all’intero Consiglio i migliori auguri di buon lavoro.

Come già in passato, auspico la più ampia collaborazione al servizio della comunità foggiana, particolarmente nel delicato frangente della ridefinizione delle circoscrizioni giudiziarie.

I presidi di giustizia e legalità sono fondamentali nella nostra città e nell’intera provincia anche per migliorare la competitività delle aziende e la qualità della vita dei cittadini, dunque è fondamentale concertare e condurre iniziative che sappiano utilmente coniugare l’esigenza di riorganizzazione della spesa pubblica con l’efficienza e l’efficacia di questo servizio."

 

Torna su
FoggiaToday è in caricamento