Politica

I comuni della Bat non vogliono Foggia e tentano la carta “Federiciana”

La nuova provincia comprenderebbe Altamura, Molfetta, Bisceglie, Andria, Corato, Barletta, Trani e Matera

La BAT

Gli amministratori di alcuni comuni della BAT, ad eccezione di Trinitapoli, Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia, Minervino Murge e Spinazzola, le stanno provando tutte pur di non vedere le proprie città accorpate alla provincia di Foggia.

Le alternative alla BATF, Barletta-Andria-Trani-Foggia, eventuale provincia dalla pronuncia peraltro cacofonica, sarebbero due: l’adesione a ‘Bari Città Metropolitana’ oppure l’istituzione della ‘Federiciana’, vale a dire di una nuova provincia che comprenderebbe Altamura, Molfetta, Bisceglie, Andria, Corato, Barletta, Trani e Matera.

Federiciana permettendo, tra Bari e Foggia la maggior parte dei cittadini non avrebbe alcun dubbio su cosa scegliere e da quale parte stare: sceglierebbero di fare un passo indietro e di ritornare alla casa madre. Della serie, baresi siamo e tali vogliamo restare.

BAT ACCORPATA A FOGGIA: SEI D'ACCORDO?

Preoccupa però il fatto che sembra che nessuno voglia stare con nessuno e che quasi tutti tentino di tirar l’acqua al proprio mulino, dando vita a guerre tra territori che hanno l’unica colpa di essere governati da amministratori curiosi, come ad esempio quelli che hanno fortemente voluto e deciso la sesta provincia e anche quelli che hanno avallato questa scelta senza battere ciglio. Una guerra combattuta a distanza anche tra i politici dell'una e dell'altra provincia.

Trovarsi a Foggia sarebbe la giusta punizione soprattutto per chi qualche anno fa ha deciso di staccarsi dal capoluogo della Regione Puglia semplicemente per il gusto di una poltrona e il fascino di un potere che ora non c’è più. Chi di spada ferisce, di spada perisce?

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I comuni della Bat non vogliono Foggia e tentano la carta “Federiciana”

FoggiaToday è in caricamento