Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica San Severo

Riceve biglietti per andare a teatro, ma li restituisce: “Basta sprechi e privilegi"

Il consigliere comunale di minoranza, Francesco Stefanetti, rifiuta l'invito ad andare a teatro gratuitamente e li riconsegna all'ufficio di gabinetto del sindaco di San Severo

Francesco Stefanetti, consigliere di minoranza del comune di San Severo, rifiuta l’invito ad andare a teatro gratis e restituisce al mittente i due biglietti ricevuti per accedere a uno spettacolo al Teatro Verdi della città dell'Alto Tavoliere. “Trovo ingiusto che persone come me debbano avere la possibilità di accedere gratuitamente agli spettacoli, privando di conseguenza i cittadini che ne sono veramente interessati”.

L’episodio spinge Stefanetti a chiedere “quante e chi sono le presunte "autorità" che godono di questo privilegio e come è possibile che ciascuna riceva non uno, ma due biglietti in omaggio, ma al prezzo di 25 euro. Il consigliere comunale si rivolge al sindaco Miglio – titolare della delega all’Arte, alla Cultura e allo Spettacolo, per sapere a quanto ammonta il mancato incasso per ogni singolo spettacolo dovuto a queste emissioni omaggio?

Stefanetti aggiunge: “Consiglio vivamente al sindaco ed auspico che, a partire dal prossimo spettacolo, siano revocati i biglietti omaggio per le "autorità". Queste, possono permettersi di pagare il biglietto certamente con più facilità rispetto ad un comune cittadino sanseverese.

E si imbatte in calcoli matematici: “Facendo due calcoli approssimativi e veloci, sulla base di quello che mi è stato riferito, due biglietti per ogni autorità fa 24, che per 25 euro, fa 600.

Poi conclude: I due biglietti che mi sono stati recapitati verranno restituiti all'ufficio di gabinetto del Sindaco e verrà formalmente richiesto che i relativi posti vengano reimmessi a disposizione del pubblico pagante. Invito le altre “autorità” a sostenere la mia iniziativa ed emularmi nel gesto di riconsegna e messa a disposizione del pubblico pagante”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riceve biglietti per andare a teatro, ma li restituisce: “Basta sprechi e privilegi"

FoggiaToday è in caricamento