Rifiuti, Forza Nuova: "La magistratura apra un'inchiesta per epidemia colposa"

"Non sarebbe male capire chi ha provocato questo vero e proprio disastro ambientale"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il coordinamento cittadino foggiano di Forza Nuova, chiede che la magistratura apra un’inchiesta per epidemia colposa.

"La situazione della (non) raccolta dei rifiuti non è più tollerabile. In un contesto dove le istituzioni locali sono latitanti, rivolgiamo un appello accorato alla magistratura foggiana, affinché apra d’ufficio un'inchiesta per epidemia colposa, come legittimamente e responsabilmente ha fatto quella napoletana. Nostro malgrado ci vediamo costretti a chiedere questa estrema misura, perché ad oggi, con questi picchi di caldo torrido non è più possibile cincischiare in ritardi e scarico di responsabilità.  Foggia è una città che ha parecchi piano terra abitati e la ns. preoccupazione è per i bimbi che giocano in strada, proprio di fianco ai cumuli di rifiuti putrefatti. Ratti di dimensioni notevoli, come mai si erano visti a Foggia anche in pieno centro cittadino, scorazzano indisturbati.

Anche quando vengono svuotati i cassonetti dei rifiuti, non si provvede alla raccolta dei sacchetti che rimangono a terra per giorni, andando in putrefazione, e sono quelli che causano i danni maggiori, in quanto restano a cielo aperto . Non ci piace questo clima di rassegnazione latente, questo tirare a campare, questo modo negligente di operare, questo attendere che l’irreparabile accada da un momento all’altro, confidiamo nella magistratura, organo non politicizzato affinché dia un segnale forte a chi deve risolvere il problema. Nel nostro atto d’accusa netto e chiaro ci preme chiarire che non ci riferiamo ai lavoratori, agli operai dell’AMICA, i quali, oltre ad essere pagati con ritardo, con pochi mezzi fanno l’impossibile, noi ci rivolgiamo a chi coordina e dirige la raccolta, i colletti bianchi improduttivi, i consigli di amministrazione che hanno dissanguato le municipalizzate ed oggi fanno piombare la città nel caos più totale.

Non sarebbe male capire chi ha provocato questo vero e proprio disastro ambientale".

 

 

Torna su
FoggiaToday è in caricamento