menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nichi Vendola

Nichi Vendola

Rifiuti, Vendola: “Voci scomposte e opachi interessi ostacolano soluzione”

“Mongelli saprà farsi condurre dal suo senso della legalità e dalla responsabilità di dare al più presto ai cittadini di Foggia un servizio efficiente”

E' giunto il momento di definire un percorso concreto per ritornare alla normalità. Considero pertanto che la strada tracciata in questi giorni a più mani dal Prefetto, dagli assessori regionali all'Ambiente e al Welfare, dalla task force regionale e dal sindaco Mongelli sia l'unica credibile".

Lo afferma in una nota il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, in relazione alla emergenza per la raccolta rifiuti a Foggia determinata dopo il fallimento della società Amica. "Desidero, anzitutto - afferma Vendola - esprimere il mio sincero apprezzamento per il lavoro straordinario messo in campo dal Prefetto di Foggia. La sua opera di coordinamento attivo e di proposta sta aiutando concretamente la comunità foggiana a intravedere una via uscita dalla cosiddetta emergenza nel servizio rifiuti, originata - è bene ricordarlo - dal fallimento disastroso della società Amica".

"Purtroppo - afferma ancora - vedo levarsi voci scomposte, oggettivamente convergenti con interessi opachi, che ostacolano la soluzione e che, strumentalizzando la preoccupazione dei lavoratori, propongono una sorta di 'emergenza permanente', certo non nell'interesse dei cittadini".

"Oggi, Foggia è davanti ad un bivio - conclude - auspico che il primo cittadino interpreti i sentimenti della più vasta opinione pubblica della città e superi con forza gli ostacoli frapposti da interessi poco chiari. Ma, sono certo, Gianni Mongelli saprà farsi condurre dal suo senso della legalità e dalla responsabilità di dare al più presto ai cittadini di Foggia un servizio efficiente".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento