Congresso PD, ricorsi e dubbi su assegnazione delegati: parla Lombardi

È mia intenzione, e di coloro che con me hanno condiviso lo spirito con il quale ho affrontato questa competizione congressuale, di confrontarci sul futuro del partito in Capitanata

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Come annunciato, questa mattina mi sono incontrato con Raffaele Piemontese al quale, durante  un confronto cordiale e franco, ho fatto rilevare come, ad ormai qualche giorno di distanza dall’esito finale della fase congressuale di Capitanata, continua incessante il dibattito non solo sui tantissimi limiti di gestione complessiva e di realizzazione, in particolare in molti piccoli e medi circoli, ma anche sui numeri.

A quest’ultimo riguardo, per esempio, leggo le dichiarazioni di esponenti della Commissione provinciale per il congresso che continuano ad assegnare tutti e 4 i delegati di Orta Nova a Raffaele Piemontese quando in realtà ne vanno assegnati 3 alla mozione Piemontese ed 1 alla mia.

Inoltre, mi viene fatto rilevare che anche in altre realtà una corretta applicazione del metodo di assegnazione dei delegati distribuirebbe diversamente gli stessi a prescindere dal fatto che questo avvantaggerebbe me o il mio competitor. Tutto questo aggiunge confusione a confusione, incertezza ad incertezza fra gli iscritti e gli elettori, e non lascia presagire una visione serena e positiva per il futuro.

Nella stessa riunione della commissione provinciale di sabato scorso non si è potuto procedere alla proclamazione della elezione del segretario provinciale a causa di un elevato numero di ricorsi; di dubbi sul metodo di attribuzione dei delegati; di perplessità sulle garanzie che la stessa commissione avrebbe dovuto dare, a partire dal tesseramento.

È mia intenzione, e di coloro che con me hanno condiviso lo spirito con il quale ho affrontato questa competizione congressuale, di confrontarci sul futuro del partito in Capitanata; cosa che ho immediatamente dichiarato dopo l’ultimo congresso di circolo, ma è necessario fugare ogni dubbio sull’esito elettorale.

Per questa ragione, nella consapevolezza che, in mancanza, il confronto da tutti auspicato sarebbe più difficile e complicato, chiedo che la riunione della Commissione di questo pomeriggio sia ultimativa. Viceversa, che ogni decisione venga assunta dalla Commissione regionale per il congresso, nel cui esito tutti potremo riconoscerci. 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento