rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Politica

Isola pedonale, la minoranza sfida Landella: “Mobilità urbana in Consiglio comunale"

Alfonso De Pellegrino, Pasquale Russo e Augusto Marasco: “Consiglio comunale è l’unico organismo amministrativo titolare della competenza in materia di programmazione della mobilità urbana”

Dopo la delibera di Giunta con la quale Landella e i suoi assessori hanno di ampliare in via definitiva l’isola pedonale a via Lanza e Piazza Giordano, la minoranza si dice pronta a sfidare il governo cittadino in Consiglio comunale sul tema della mobilità urbana: “In quella sede sarà tracciata la differenza tra chi vuole innovare con efficacia e buon senso e chi agisce capoticamente e caoticamente solo per soddisfare il proprio ego politico” affermano Alfonso De Pellegrino, Pasquale Russo e Augusto Marasco, che in un ricorso presentato al Ministero dei Trasporti definirono illegittime le ordinanze emanate dal sindaco: “Il sindaco ha, finalmente, ripristinato la legalità e istituito l’isola pedonale di piazza Giordano con una delibera di Giunta, superando la confusione provocata dalle 6 ordinanze impugnate esclusivamente per ristabilire correttezza amministrativa ed avviare il confronto politico”.

A tenere banco è soprattutto la chiusura al traffico di via Lanza, che comporterà “la cancellazione di tutte le corsie preferenziali per autobus e taxi, rendendo più complicata anche la mobilità dei mezzi di soccorso e delle Forze dell’Ordine”. Ma anche “la drastica riduzione dell’isola pedonale di piazza De Sanctis-via Oberdan, quest’ultima è stata riaperta al traffico” o “la definitiva cancellazione di un centinaio di stalli per la sosta a pagamento, sottraendo un servizio a chi risiede e lavora in quell’area, oltre ad un’entrata finanziaria per la società comunale di trasporto pubblico”.

Queste le criticità su cui i tre consiglieri – due del PD e uno de ‘Il pane e le rose’ – dopo un’analisi con le organizzazioni economiche, le associazioni ambientaliste ed i cittadini - elaboreranno soluzioni alternative a quelle indicate dall’amministrazione comunale “con l’obiettivo di aumentare le aree riservate ai pedoni e razionalizzare il traffico privato e pubblico nel centro cittadino” affermano. “Le presenteremo in Consiglio comunale, dove il sindaco dovrà presentarsi su richiesta dei consiglieri di minoranza per argomentare le scelte compiute e sottoporle al vaglio dell’unico organismo amministrativo titolare della competenza in materia di programmazione della mobilità urbana. Per questo, ci auguriamo che il presidente dell’Assemblea Luigi Miranda voglia far valere queste prerogative istituzionali e far rispettare i termini e lo spirito della legge e dello Statuto convocando con urgenza la seduta monotematica richiesta da 8 consiglieri di minoranza” concludono De Pellegrino, Marasco e Russo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Isola pedonale, la minoranza sfida Landella: “Mobilità urbana in Consiglio comunale"

FoggiaToday è in caricamento