menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giovanni Vergura

Giovanni Vergura

Monte Sant'Angelo, Vergura si difende dalle accuse di aver violato la privacy: "Slealtà e scorrettezza"

Accusato di aver violato la privacy, il presidente del Consiglio comunale di Monte Sant'Angelo, Giovanni Vergura, respinge le accuse di Forza Italia e chiarisce l'episodio

"Nel mese di Novembre 2017 un ex consigliere comunale ha pubblicato sulla mia bacheca di facebook una notizia falsa circa l'apertura di una sala per gioco d'azzardo. Risposi allo stesso che quanto affermato non corrispondeva al vero, atteso che il Comune di Monte Sant'Angelo non aveva rilasciato alcuna autorizzazione.  

Nonostante ciò l'ex consigliere comunale continuava ad insistere e ad insinuare circa l'apertura di una sala per gioco d'azzardo. In seguito ho inviato allo stesso, in via del tutto privata con l’applicazione Messenger, lo stralcio del provvedimento di rigetto, avendo cura di eliminare i dati sensibili; il documento in oggetto può essere preso in visione e/o richiesto in copia da chiunque, secondo l’attuale normativa. 

L'ex consigliere comunale, chissà per quale ragione e a distanza di nove mesi circa, ha pubblicato su FB la conversazione privata avuta con il sottoscritto. E’ evidente la strumentalizzazione politica posta in essere dall’ex consigliere. Una conversazione privata tra due persone deve rimanere tale, non può essere pubblicata e resa leggibile a tutti. Al di là dell’aspetto legale, si tratta di slealtà e scorrettezza. Ringrazio tutti i gruppi politici e i cittadini che hanno voluto manifestarmi la loro vicinanza, non sarà la meschinità di qualche ex amministratore a fermarci"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento