Regione Puglia: Gatta sui costi di affitto delle sedi

Il consigliere regionale Pdl: "5 milioni 700 mila euro annui in affitti: un’altra prova della distrazione di Vendola dai problemi reali”.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Per una Regione che deve chiudere gli Ospedali, caricare di tickets, tasse e tariffe i suoi cittadini, tagliare spietatamente il suo welfare, che blocca ciclicamente ogni pagamento a creditori, fornitori, vincitori di bandi, e che ciononostante rischia - come dichiarato dal suo stesso Assessore al Bilancio - il “dèfault”, pagare 5 milioni 689 mila 115. 66 euro l’anno per gli affitti delle sedi è un delitto tanto più imperdonabile ove si considerino i ritardi, talora intollerabili, accumulati nella realizzazione delle sedi di proprietà della Giunta e del Consiglio, anche con autentiche impennate nei costi. Ed anche quando tali sedi, cui aveva dato risoluto avvio il Governo-Fitto ma che questa generazione di dipendenti regionali non si illude più di poter mai calcare, dovessero essere pronte, resterebbero al di fuori di esse molti uffici, con un problema di costi di affitto ancora eccessivo. E’ un altro segno della cronica distrazione del Governo-Vendola dai problemi concreti che dovrebbe affrontare e risolvere, non senza qualche lucro di troppo a favore di immobiliaristi baciati dalla fortuna. Soprattutto quella di avere incontrato un inquilino come Vendola, che non bada a spese. Perché tanto pagano i Pugliesi”.


 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento