Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo bisogno di persone nuove e fresche". Bellanova testimonial di Scalfarotto a Foggia. "Dagli altri solo riciclo"

Il ministro delle Politiche Agricole ha presieduto la presentazione della lista di Italia Viva. Non ha risparmiato stoccate agli avversari. "Ci candidiamo perché vogliamo davvero bene alla Puglia"

 

"Il nostro obiettivo è costruire una nuova classe dirigente per la Regione e per i territori, perché gli altri hanno fatto solo riciclo". Lo ha detto oggi a Foggia la ministra delle Politiche Agricole Teresa Bellanova, testimonial di Ivan Scalfatorotto, candidato Presidente della Regione Puglia della coalizione composta da Italia Viva, Azione di Carlo Calenda e PiùEuropa di Emma Bonino. È arrivata in città per la presentazione della lista del partito di Renzi. I candidati sono Angela Lombardi, Bernadette Cappelletta, Saverio Cassitti, Luciano Castigliego, Chiara D’Errico, Roberto Mario Fanelli, Francesco Antonio Forte, Noemi Frattarolo.

Teresa Bellanova non ha risparmiato stoccate al governatore uscente, a Raffaele Fitto e ai Cinquestelle. "Abbiamo dall'altra parte il centrodestra che noi riteniamo non affidabile e Michele Emiliano che in questi anni ha dato il peggio che si poteva dare a questa regione, e poi il Movimento 5 Stelle che è l'altra faccia di Michele Emiliano perché si gioca sul populismo". La ministra di Italia Viva si è soffermata sul tema del ricambio generazionale: "Il governo regionale in questi anni ha preso il personale politico che era già decotto nei propri settori di appartenenza e che non aveva più spazio nei partiti di provenienza e gli ha dato incarichi, e in questo modo ha comprato il consenso ma questo è un modo per tarpare le ali alle nuove generazioni e per fare un'opera di sciacallaggio politico. Noi abbiamo bisogno invece, di persone nuove e fresche. E per questo abbiamo puntato su Ivan perché è una figura che conosce questo territorio, l'Europa e il mondo. Questa regione ha bisogno di mercati aperti, persone che sappiano valorizzare le nostre produzioni e sostenere le imprese, perché riteniamo che debbano essere alleate del mondo istituzionale e non essere guardate come quelle dove andare a prendere prebende nel momento in cui si vanno a fare campagne elettorali. Noi abbiamo una visione diversa del modello di sviluppo, delle classi dirigenti e della regione alla quale vogliamo davvero bene -  ha concluso Bellanova - e per questo ci candidiamo".

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento