menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fitto sconfitto e amareggiato. Emiliano: "Gestione Regione da comitato elettorale". Lega? "Leale al mio fianco"

Le parole di Raffaele Fitto, candidato presidente del centrodestra a scrutinio in corso. Frecciatine sulla vittoria di Michele Emiliano e sulla gestione della Regione "da comitato elettorale". Lega? "Leali al mio fianco"

Trapela un pizzico di amarezza nel volto segnato dalla campagna elettorale di Raffaele Fitto: "Ci aspettavamo un risultato migliore". Ha bollato così il candidato presidente il voto del centrodestra che va sempre più delineandosi e che racconta tutt'altra versione rispetto ai sondaggi, agli exit poll e alle aspettative di ha sperato davvero di battere Michele Emiliano.

Per il candidato presidente ed esponente dei Fratelli d'Italia - che non rimpiange nulla - "la visibilità del Covid ha rafforzato tutti i presidenti regionali in carica, ha rappresentato per loro un punto di forza". E non ha tutti i torti se è vero, come è vero, che gli uscenti sono stati riconfermati anche in Liguria, Campania e Veneto.

Fitto non ha smaltito del tutto la sconfitta, soprattutto di quelle dimensioni. A sua discolpa denuncia  "un utilizzo almeno discutibile della gestione della Regione fino all'ultimo momento possibile". Ergo, aggiunge,  "tutte le articolazioni regionali hanno lavorato come se fossero un comitato elettorale. Penso che questo abbia inciso in modo abbastanza sostanziale su tutto quello che è accaduto, soprattutto negli ultimi sette giorni. E' la prima volta che si è vista una cosa del genere".

Valuterà se lasciare l'europarlamento per il ruolo da consigliere regionale e leader dell'opposizione: "Darò la mia disponibilità in uno spirito di collaborazione a lavorare con tutti. Proseguirò il mio impegno politico. Ho le spalle larghe, sono tranquillo sul futuro, sono caduto e mi sono rialzato tante altre volte"

Fitto non crede nel voto disgiunto: "C'è stato un voto vero e proprio". A chi gli chiede gli elettori leghisti hanno votato per Emiliano, risponde: "Non ho elementi per dire che non hanno votato per me. Io la Lega l'ho vista leale al mio fianco, non ho elementi e motivi per dire cose diverse, né ho nessuna esigenza di immaginare polemiche di questo tipo. Il supporto dei partiti della coalizione è stato leale"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento