Martedì, 15 Giugno 2021
Regionali Puglia 2020

Flop di Renzi in Puglia: per Scalfarotto uno striminzito 1,6%. E 'Italia Viva' vale l'1,1%

Regionali Puglia 2020. Pesante sconfitta del candidato presidente di Italia Viva, Azione e + Europa di Matteo Renzi in Puglia. Nemmeno il 2%. "Deludente sul piano dei numeri"

Ivan Scalfarotto

L'1,08% tanto vale il partito di Matteo Renzi in Puglia quando scriviamo, alle 8.27. In provincia di Foggia Italia Viva si ferma all'1,34% mentre Scalfarotto ottiene l'1,8%, poco sopra la media del consenso in Puglia che dovrebbe fermarsi all'16%.

Il tentativo dell'ex presidente del Consiglio di mandare a casa Michele Emiliano si è rivelato un fallimento, nonostante l'investitura a candidato presidente di Ivan Scalfarotto, foggiano di adozione sostenuto in questa campagna elettorale anche da Azione di Calenda e +Europa di Emma Bonino.

Scalfarotto è consapevole della debacle elettorale e non si nasconde quando la bolla come "deludente sul piano dei numeri". Poi aggiunge: "Era una battaglia che valeva comunque la pena di essere combattuta per poter portare nel dibattito pubblico le nostre idee"

Non risparmia frecciatine all'indirizzo di chi in questi anni ha criticato l'operato di Michele Emiliano: "Ha prevalso il “voto utile”, anche da parte loro"

Scalfarotto conclude: "I partiti che mi hanno sostenuto sono nati da poco: è da domani che comincia il nostro lavoro sul territorio per continuare a far valere i valori dell’europeismo, del sostegno all’economia reale, della politica trasparente, della battaglia contro il populismo e il clientelismo e radicare la presenza di forze di progresso nella nostra regione"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Flop di Renzi in Puglia: per Scalfarotto uno striminzito 1,6%. E 'Italia Viva' vale l'1,1%

FoggiaToday è in caricamento