Come ha votato Foggia. Pd primo partito, più Lega e poca Forza Italia. Maffei sfonda i 4mila voti, solo 900 Di Gioia

Regionali Puglia 2020. I voti dei candidati e delle liste nella città di Foggia. Lega primo partito del centrodestra, Forza Italia ultimo. Vincono il PD ed Emiliano. Debacle Forza Italia e Leo Di Gioia

La vittoria di Emiliano e del centrosinistra su Raffaele Fitto si conferma anche nel comune di Foggia. Il Governatore uscente (con 139 sezioni scrutinate su 148) ha ottenuto il 42,74% rispetto al 40,39% dell'europarlamentare, con 26.612 preferenze, circa 1.500 in più rispetto all'avversario. 

Un dato che si riverbera anche sulle liste: il Pd è il primo partito in assoluto con il 16,31%, davanti al Movimento Cinquestelle (14,4%). Primo partito del centrodestra è la Lega, che ottiene il 13,24% davanti alla lista a sostegno di Fitto La Puglia Domani (12,67%). Deludente il risultato di Forza Italia che non va oltre il 4,81%. 

Non mancano le sorprese per quanto riguarda le preferenze ai candidati. E se nel Pd la vittoria di Piemontese era abbastanza scontata (l'assessore ha ottenuto 6.064 preferenze davanti ad Anna Rita Palmieri con 1.995), da evidenziare c'è l'exploit del consigliere comunale Danilo Maffei (lista La Puglia Domani), che nel comune capoluogo ottiene ben 4.231 voti staccando nettamente l'altra candidata forte, ovvero Anna Maria Fallucchi, fermatasi a 1.660 preferenze.

Nella Lega va a Splendido il 'derby' interno con Luigi Miranda. L'ex consigliere comunale ottiene 2.758 preferenze, superando di circa 300 voti l'ex presidente del Consiglio Regionale. Serrata anche la lotta in Fratelli d'Italia, che vede il consigliere regionale uscente Giannicola De Leonardis sfiorare le 2mila preferenze, davanti a Bruno Longo e Ciccio D'Emilio (rispettivamente con 1.299 e 1.146 voti).

Sempre a proposito di consiglieri uscenti, positivo il risultato della pentastellata Rosa Barone, che incassa 2.282 voti, davanti a Mario dal Maso (1.666). Nel gruppo del 'mille' entrano anche Gino Giorgione della lista Senso Civico con 1.301 voti (davanti a Pino Lonigro) e Sergio Clemente con i Popolari con Emiliano (1.800 voti). Ottimo anche il risultato di Giulio Scapato che sfonda il muro delle 1.800 preferenze nella lista Puglia Solidale e Verde. Parzialmente deludente il risultato di Rosario Cusmai e della lista Italia in Comune. L'attuale vicepresidente della Provincia ottiene sì 1.828 preferenze, ma la lista non va oltre il 3,44%, malgrado l'endorsement dell'ex consigliere comunale Buonarota e quello più recente (per nulla celato) del presidente del Consiglio Comunale Leonardo Iaccarino. 

Tra i delusi e deludenti non può che esserci Leonardo Di Gioia. Il 'ritorno a casa' non produce gli effetti sperati, e l'ex assessore regionale non va oltre le 906 preferenze, solo 77 in più di Giandiego Gatta, che pure non ha nel comune capoluogo la percentuale maggiore del proprio elettorato. Non bissa il risultato delle comunali Massimiliano Di Fonso che con il Nuovo Psi-Udc si ferma a 829 preferenze in linea con il risultato della lista che ha ottenuto il 2,12%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento