menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pierluigi Lopalco

Pierluigi Lopalco

M5S e FI a Lopalco: "Dimettiti". La risposta dell'epidemiologo alla Dire: "Onoro il contratto, c'è tanto lavoro da fare"

Pierluigi Lopalco si candiderà a Bari nella lista civica 'Con' di Michele Emiliano. I cinquestelle e Forza Italia in Puglia chiedono le sue dimissioni

Si candiderà a Bari con la civica del candidato presidente Michele Emiliano 'Con', ma per i cinquestelle e per Forza Italia, Pierluigi Lopalco, l'epidemiologo della task force che gestisce l'emergenza in Puglia - incarico da 120mila euro all'anno lordi "inferiore alla contribuzione che mi veniva corrisposto da professore" - dovrebbe dimettersi "perchè quello della task force è un lavoro a tempo pieno e non da fare nei ritagli di tempo della campagna elettorale" e perché "la salute dei pugliesi è una cosa seria, non è possibile occuparsene tra un'ospitata tv e l’altra. Questo vale anche per il professor Lopalco”. 

Dello stesso avviso il commissario e deputato e il vice e senatore di Forza Italia Puglia, rispettivamente Mauro D'Attis e Dario Damiani: "Ora si dimetta dal suo incarico in Regione che è costato ai pugliesi 120mila euro e chieda scusa ai cittadini per averlo utilizzato come trampolino di lancio elettorale'. Incarico che doveva essere meramente scientifico per affrontare la pandemia ma che invece si è rivelato strumentale per garantire una straordinaria visibilità mediatica a Lopalco"

Alla Dire Lopalco rigetta l'invito: "Ho un contratto che va onorato e tanto lavoro da fare ancora". Cresciuto a Lecce ma di Mesagne, Pierluigi Lopalco ha cominciato la sua carriera accademica a Foggia. "Come vede sono pugliese a tutto tondo" ha detto alla Dire: "Mi metto in gioco. Il dramma è per chi si gioca lo stipendio. A me se va male, non succede qualcosa di grave. Tornerò a fare ciò che ho sempre fatto: l'epidemiologo" ha aggiunto all'agenzia. 

Lopalco ha accettato la candidatura propostagli da Michele Emiliano "mi ha detto che sarei un ottimo assessore e che avrei dovuto mettermi in gioco e allora ho accettato", che pure, in risposta alla notizia lanciata dagli avversari di Forza Italia, era sembrato un po' scettico: "È difficile che una personalità di quel livello accetti di scendere negli inferi perchà quando ti candidi consenti a chiunque di dire ciò che vuole".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento