Manifesti elettorali affissi sul palco il giorno dopo il comizio: multato. Napoleone Cera. "La questione è politica"

Multato a San Giovanni Rotondo il candidato consigliere regionale di Forza Italia Napoleone Cera: "Rispetto il lavoro dei vigili urbani, se è necessario la pagherò ma la questione è un'altra, quella politica"

Non l'ha presa granchè bene Napoleone Cera quando all'indomani del comizio tenuto in piazza dei Martiri a San Giovanni Rotondo si è visto recapitare la multa dalla polizia locale di San Giovanni Rotondo. Il candidato al Consiglio regionale nelle liste di Forza Italia è stato multato perché sul palco c'erano ancora i manifesti affissi.

"Multa!". A renderlo noto è lo stesso consigliere regionale sul suo profilo facebook: "Ebbene sì. Non dico nulla sul lavoro dei vigili urbani e, se necessario, pagherò la multa, ma la questione è un’altra, quella politica: come si fa a dare credito ad una sinistra che vive ancora di odio e rancore?" scrive Cera, facendo intendere che la multa sia scattata dietro segnalazione di qualcuno della parte opposta

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono ancora più convinto di andare avanti nel mio operato perché la mia politica, quella con la P maiuscola, guarda alla gente e scende in piazza tra la gente. Se la sinistra ha paura di farlo, fatti loro! Noi ci mettiamo la faccia e mostriamo con le cose concrete quello che abbiamo fatto" conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • 25 infermieri contagiati, "un vero e proprio bollettino di guerra". L'ultimo caso registrato a Foggia due giorni fa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento