L'ingresso di Landella nella Lega di Salvini: è una delle ipotesi sui motivi della conferenza convocata dal sindaco

Landella potrebbe annunciare domani domenica 23 agosto l'ingresso suo e del gruppo consiliare nella Lega di Matteo Salvini. Altra ipotesi, seppur clamorosa, la candidatura di Michaela Di Donna in Fratelli d'Italia

Salvini e Landella

Si infittisce il mistero sull'annuncio della conferenza stampa di Franco Landella in concomitanza con l'arrivo in città previsto per domenica 23 agosto del leader della Lega Matteo Salvini. 

Nelle ore successive alla notizia qualcuno aveva ipotizzato che il sindaco e il segretario nazionale del Carroccio avessero trovato l'intesa per la candidatura della cognata del primo cittadino, Michaela Di Donna, o che fosse esclusivamente un ultimo disperato tentativo di Landella per spaventare il centrodestra, facendo intendere che avrebbe rassegnato le dimissioni.

Saltata la visita dell'ex ministro dell'Interno con gli industriali di Capitanata, annullata dal presidente Gianni Rotice dopo le polemiche di Pd e cinquestelle "per sgomberare il campo da ogni eventuale e possibile fraintendimento dell'iniziativa", prima di recarsi a Manfredonia per un incontro pubblico presso il ristorante Reginella, Salvini potrebbe partecipare alla conferenza stampa che si terrà a in Comune alle 11.30.

In quella sede il primo cittadino potrebbe annunciare il suo ingresso - e quello di altri consiglieri comunali a lui vicini - nella Lega, anche e soprattutto in risposta al benservito di Forza Italia.

Un patto che prevederebbe il sostegno del sindaco a un candidato consigliere regionale e la promessa di una sua candidatura alle prossime Politiche. E' una delle ipotesi circolate ieri. 

Tra le altre, anche quella di un accordo chiuso sul gong per la candidatura Di Donna nella lista del Carroccio composta da Joseph Splendido, Costanzo Di Iorio, Maddalena Di Natale, Luigi Miranda, Marianna Pia Natale, Cristiano Romani, Giuseppe Marco Trombetta e Camila Tavaglione. Lista che però sarebbe stata già presentata e autenticata da un pubblico ufficiale nei giorni scorsi in quel di Bari.

Tra le ipotesi circolate sui vari profili social e Whatsapp, anche quella di una candidatura sul filo di lana e last minute della cognata di Landella con i Fratelli d'Italia. Ipotesi, questa, tramontata tanto quanto quella che voleva la cognata del sindaco nella squadra dell'Udc di Cesa. Entrambi i partiti hanno consegnato la documentazione finale sulle liste.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggiornato alle 10.48

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento