Giandiego Gatta non molla la Regione Puglia: "Ci sarò anch'io nelle liste di Forza Italia"

L'uscente Giandiego Gatta si candida alle elezioni regionali del 20 e 21 settembre 2020

Giandiego Gatta

Non c'è due senza tre. Gaindiego Gatta, mister preferenze di Forza Italia, ci riproverà anche il 20 e 21 settembre prossimi. Poco fa l'ufficializzazione della candidatura: “Finalmente il centrodestra scende in campo e scende unito attorno alla figura di Raffaele Fitto. Tra coloro che sosterranno convintamente la sua candidatura fino all’elezione a fine settembre, ci sarò anch’io, nella lista di Forza Italia. Credo e spero di poter avere accanto tutti gli amici, simpatizzanti e cittadini che credono in me per ridare speranze e certezze al mondo dell’agricoltura, della pesca, del commercio, dell’artigianato, del turismo, e soprattutto per ridare efficienza alla nostra sanità, disastrata da 15 anni di malgoverno della sinistra. Dobbiamo restituire una prospettiva di futuro dignitoso ai nostri giovani e alle loro famiglie. Sono certo che tutti insieme riusciremo a raggiungere grandi risultati per quella che viene definita la “Regione più bella d'Europa”: la nostra Puglia”.

Chi è Giandiego Gatta

Nato il 10 aprile 1964 a Manfredonia, dove risiede, è laureato in Giurisprudenza. È stato eletto per la prima volta consigliere regionale nella IX legislatura per la lista il Popolo delle Libertà, dopo la mancata elezione nel 2000 per una manciata di voti. Attualmente è vicepresidente del Consiglio regionale.

Da giovane è stato segretario provinciale del Fronte della Gioventù della provincia dauna. Nel 2004 viene nominato dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, presidente del Parco Nazionale del Gargano, incarico che ricopre anche come commissario straordinario fino all’aprile del 2010.

Avvocato patrocinante in Cassazione e presso le Magistrature Superiori. Dal 2006 al 2009 docente di corsi integrativi in materia ambientale presso la Facoltà di economia dell’ambiente e del territorio dell’Università degli Studi di Foggia. Nel 2009  viene nominato componente del Consiglio direttivo nazionale di Federparchi. È stato vicepresidente della quarta commissione consiliare allo sviluppo economico. È componente della commissione agli affari generali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento