rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Politica

Grande Sud scrive alla Meloni: “Uniti con Adriana Poli Bortone possiamo vincere”

Come sanare la frattura, come riunire le parti? Grande Sud prova a farlo inviando una lettera Aperta a Giorgia Meloni. La firma è di Antonello De Leonardis, Componente Direttivo Regionale Puglia

Il centrodestra è ancora ‘spaccato’ sul nome del candidato presidente alla Regione Puglia, e Grande Sud prova ad assumere il ruolo del ‘paciere’. Il cortocircuito è facilmente riassumibile: il commissario regionale di Forza Italia, Luigi Vitali, ha indicato Poli Bortone, espressione di Fratelli D’Italia, il candidato alla presidenza. Ma Fratelli D’Italia sostiene Francesco Schittulli, candidato della prima ora. Come sanare la frattura, come riunire le parti? Grande Sud prova a farlo inviando una lettera Aperta a Giorgia Meloni. La firma è di Antonello De Leonardis, Componente Direttivo Regionale Puglia.

Di seguito il testo integrale:

Cara Giorgia in queste ore in Puglia si sta consumando l’ennesimo suicidio del centro-destra. Sono sicuro della tua buona fede nell’interpretare il documento che il direttivo regionale di Fratelli D’Italia-Alleanza Nazionale ti ha sottoposto, ma credo che tu debba essere messa al corrente su alcuni dettagli. Nella lettura del documento, io che ero personalmente presente in qualità di dirigente regionale dell’esecutivo di FdI-AN, ho realizzato con grande stupore che il contenuto preconfezionato da parte di alcuni dirigenti locali non era corrispondente a quanto discusso in quella sede infatti mi sono rifiutato di sottoscriverlo… altro che unanimità!

Chiarisco che solo una componente del direttivo ha imposto la non-candidatura della Senatrice Poli Bortone minacciando le dimissioni del direttivo provinciale (Foggia), mentre altri componenti BAT – Taranto e Lecce si sono manifestati possibilisti; i soli componenti di Bari hanno invece proposto un documento preconfezionato sulla non candidatura. Inoltre nulla è stato scritto sull’alleanza che Schittulli ha stretto con NCD, corrente notoriamente filo-renziana senza aver per nulla interpellato né la base del partito né componenti dell’esecutivo di FdI-AN, rompendo il patto di lealtà e di alleanza.

Iinfatti l’imbarazzo e i malumori manifestati dalla maggioranza dell’esecutivo presente sono stati evidenti; in quella sede è stato esplicitamente richiesto dalle componenti dissidenti che nel documento ci fosse la chiara volontà di tutta la Base di FdIi-AN di non proseguire con tale alleanza, poiché se Schittulli non avesse preso le distanze da NCD, cosa non avvenuta, FdI-AN si sarebbe senz’altro sfilato dalla coalizione. Anche di questi importante passaggio nel documento non vi è traccia. La base vera e genuina di FdI-AN non è al corrente di quanto accaduto, gli attacchi e le offese i veleni contro la candidata di FdI-AN e nei confronti di chi ha fatto la Storia della destra del nostro paese una istituzione di sapere e cultura,  valori e tradizioni  non potranno allontanare la verità che presto sarà di dominio pubblico.

Il trattamento che alcuni dirigenti di FdI-AN hanno riservato al simbolo vivente di questi valori è oltraggioso e vergognoso, fa rivoltare nella tomba Pinuccio, Giorgio e tutti coloro che con il sudore e con il sangue hanno conquistato quel diritto alle idee e alla libertà che voi oggi state utilizzando e ai quali vi ispirate. Mi appello al tuo buon senso e alla coerenza politica che tu stessa poni come elemento imprescindibile nella politica di FdI-AN, la tua buona fede nei confronti dei dirigenti locali non ti ha consentito di approfondire la veridicità del documento: non facciamo l’errore di tutelare gli interessi personali di alcuni penalizzando e pregiudicando il futuro e lo sviluppo del nostro Paese, questo banco di prova rappresenta la svolta nella politica Nazionale non ci possiamo permettere di perdere. Siamo ancora in tempo: recuperiamo la credibilità del centro-destra e di FdI -AN e uniti con Adriana Poli Bortone Presidente, andiamo a vincere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande Sud scrive alla Meloni: “Uniti con Adriana Poli Bortone possiamo vincere”

FoggiaToday è in caricamento