Politica

Lo scudocrociato foggiano suona la carica per il referendum del 17 aprile: “Votiamo sì”

In città affissi i primi 120 manifesti. Preso l’allestimento di un gazebo sull’isola pedonale e l’attività di volantinaggio

Di Fonso e i manifesti dell'UdC

E’ partita ieri la campagna elettorale dell’UdC per il “sì” con l’affissione dei primi 120 manifesti. Infatti, la segreteria cittadina dello scudocrociato ha ritenuto opportuno muoversi così, annunciando l’allestimento di un gazebo sull’isola pedonale e l’attività di volantinaggio.

Nel frattempo i dirigenti della segreteria cittadina stanno contattando centinai di persone e conoscenti per invitarli a non disattendere il referendum del 17 aprile: “Ci aspettiamo dagli altri partiti che non ci siano solo proclami, ma fatti, perché è scontato che vinca il Sì,  il problema è raggiungere il quorum e lo si può raggiungere solo con l’impegno e con la responsabilità di far comprendere agli italiani e ai pugliesi quanto sia importante andare a votare il 17 aprile. Attiveremo altre iniziative a sostegno del “sì” ma ci auguriamo che ci sia l’impegno di tutti” afferma e conclude Massimiliano Di Fonso, segretario cittadino dell’Unione di Centro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo scudocrociato foggiano suona la carica per il referendum del 17 aprile: “Votiamo sì”

FoggiaToday è in caricamento