Serracapriola: un referendum per chiedere l’annessione al Molise

Il sindaco Marco Camporeale lancia il referendum per chiedere l'annessione alla provincia di Campobasso. Chieuti ha già deciso. Il presidente della provincia, Rosario De Matteis, si farà portavoce delle istanze

Si verso il matrimonio tra Serracapriola e il Molise. Ma saranno i cittadini a deciderlo. Marco Camporeale, sindaco del paese foggiano, ha comunicato che a breve avvierà l’iter per il referendum attraverso il quale chiederà l’annessione del suo Comune alla provincia di Campobasso.

Lo ha fatto stamane, nel corso di un incontro al quale hanno partecipato anche il sindaco e il consiglio comunale di Chieuti, Rosario De Matteis, presidente della provincia di Campobasso e Salvatore Muccilli, assessore regionale agli Enti Locali.

I due centri pugliesi - è stato detto - sono da anni legati al Molise sia per quanto riguarda gli aspetti commerciali che per quelli concernenti la sanità e l'istruzione. In tanti fanno riferimento ai Comuni confinanti quali Campomarino (Campobasso) e Termoli (Campobasso).

La richiesta di annessione ha ricevuto il via libera anche dai due rappresentanti istituzionali molisani. Entrambi si faranno portavoce delle istanze rappresentate dai due sindaci con la Regione Molise al fine di perfezionare, dopo il risultato referendario, il percorso di annessione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento