Politica

Il Congresso regionale soddisfa Piemontese: "L’elezione di Marco Lacarra rafforza il PD”

Insieme al segretario regionale sono stati eletti l'Assemblea del PD Puglia, con l'elezione di Mara Monopoli alla sua vicepresidenza, e la Direzione. Piemontese: "Dalla Capitanata contributo di qualità e competenza"

"L'elezione unitaria a segretario regionale di Marco Lacarra rafforzerà ulteriormente il Partito Democratico pugliese e la sua proposta di governo nelle città, a partire da quelle chiamate al voto il 5 giugno". Lo afferma il segretario provinciale del PD foggiano Raffaele Piemontese esprimendo, anche, "certezza dell'attenzione che sarà offerta alle istanze e alle idee espresse da militanti e dirigenti della Capitanata, in misura quanto meno uguale a quella garantita dal segretario uscente e presidente della Regione Michele Emiliano". Insieme al segretario regionale sono stati eletti l'Assemblea del PD Puglia, con l'elezione di Mara Monopoli alla sua vicepresidenza, e la Direzione.

Questi i componenti foggiani: Lia Azzarone, Iaia Calvio, Maria Grazia Campo, Leonardo Cavalieri, Rosa Cicolella, Francesco Di Noia, Lorenzo Frattarolo, Luca Grieco, Patrizia Lusi, Marisa Manuppelli, Matteo Masciale, Michela Mastroluca, Mara Monopoli, Nada Pennacchia, Mariano Rauseo, Angelo Riccardi, Maria Elena Ritrovato, Mariella Romano, Gianluca Ruotolo, Pasquale Russo, Francesco Russo, Michele Salatto, Libera Scirpoli, Tommaso Sgarro e Mariagrazia Troiano.

Sono componenti di diritto, con diritto di voto: Michele Bordo, Paolo Campo, Elena Gentile, Colomba Mongiello, Raffaele Piemontese e Ivan Scalfarotto. "Il PD foggiano mette a disposizione del partito pugliese qualità e competenza - continua Piemontese - incarnati in dirigenti dotati di esperienza politica e, per taluni, amministrativa, oltre che animati da entusiasmo. La stagione politica che abbiamo di fronte è assai importante per il futuro del PD e deve essere affrontata dosando attentamente innovazione ed esperienza”.

“Governiamo la Regione Puglia con il nostro ex segretario alla guida della Giunta e, come abbiamo fatto in questo primo anno, dobbiamo impegnarci a rendere evidente l'efficacia del nostro programma e l'efficienza nella sua attuazione. Il PD governa anche il Paese ed è il motore dell'innovazione politica e istituzionale che culminerà con il referendum costituzionale di ottobre: banco di prova – continua - della nostra capacità di mobilitare gli italiani sulla riduzione dei costi della politica e il miglioramento della stabilità e della capacità di governo".

"Mobilitazione - conclude Piemontese - che deve iniziare già oggi e deve essere raddoppiata nei comuni in cui si vota per ampliare l'area del buongoverno in Capitanata e costruire più diffuse e radicate connessioni con il governo regionale. Avere affidato la guida del Partito Democratico pugliese a Marco Lacarra in un clima di collaborazione e unità - conclude Raffaele Piemontese - è il miglior viatico per raggiungere tutti questi obiettivi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Congresso regionale soddisfa Piemontese: "L’elezione di Marco Lacarra rafforza il PD”

FoggiaToday è in caricamento