Si dimette Giuoco, coordinatore provinciale dei giovani Idv

La decisione è maturata all’indomani del provvedimento dell’On. Di Stanislao di commissariare la segreteria provinciale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

idv_1_original-2RAFFAELE GIUOCO - "Ho appena provveduto a rassegnare le mie irrevocabili dimissioni dall’incarico di coordinatore provinciale dei Giovani dell’Italia dei Valori della Provincia di Foggia. Tale decisione è maturata a seguito del provvedimento assunto dal commissario regionale, On. Augusto di Stanislao, di commissariare la segreteria provinciale dell’IdV di Foggia.

Una decisione che abbiamo dovuto apprendere dagli organi di stampa e che ritengo fondi le proprie basi sul nulla assoluto, mancando di una benché minima motivazione politica tale da avallare un provvedimento del genere, che in un partito che si inspira ai valori liberali come l’Italia dei Valori dovrebbe rappresentare l’extrema ratio e che invece pare stia diventando una costante.

Apprendo infatti, sempre dagli organi di stampa, che il commissariamento è stato compiuto “al fine di consentire al Dott. Schiavone una totale dedizione all'impegno istituzionale che attualmente ricopre, sul quale il partito regionale fa assoluto affidamento”.

Affermazioni che fatte da una persona che ricopre ben 4 incarichi tra quelli istituzionali e quelli di partito (L’On. Di Stanislao è infatti contemporaneamente: Parlamentare, Coordinatore Provinciale a Teramo, Commissario Regionale Puglia, Commissario Provinciale Foggia) danno pienamente il senso di quello che sta diventando il partito a livello regionale.

In queste condizioni, a dir poco monarchiche, ritengo sia impossibile proseguire il lavoro che all’interno del partito avevamo avviato con tante ragazze e ragazzi a cui oggi va il mio più sentito grazie per il lavoro che in questi anni hanno svolto disinteressatamente.

Colgo l’occasione per confermare la mia stima e vicinanza al Dott. Schiavone il quale, in questi anni in cui ho ricoperto l’incarico di coordinatore provinciale giovani, ha ampiamente dimostrato, con la sua vicinanza e con il suo costante interessamento, di non ritenere i giovani meri “portatori d’acqua” ma bensì una forza vitale e necessaria alla crescita di una formazione politica. Pertanto sarò ben lieto in futuro di continuare la mia attività politica al suo fianco."

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento