Politica

Nel giorno delle 'Sardine' leghisti di Capitanata in piazza contro il MES: banchetti in 11 comuni, 50 in Puglia

Lega in piazza a Carapelle, Lesina, Lucera, Manfredonia, Monte Sant'Angelo, Poggio Imperiale, San Giovanni Rotondo, San Severo, Serracapriola, Torremaggiore e Vico del Garganio

Matteo Salvini, foto dal suo profilo FB

Cinquanta piazze in Puglia, 11 in provincia di Foggia, per dire 'Stop Mes'. Nel giorno delle Sardine i salviniani (anche domani 8 dicembre) si organizzano con una raccolta firme (anche on line) contro la riforma del Meccaniscmo Europeo di Stabilità che secondo i leghisti "rischia di salvaguardare soltanto la tenuta finanziaria di alcuni Stati membri dell'Unione Europea a scapito di altri".

"Perché - scrivono - sarebbe intollerabile e soprattutto deleterio per la tenuta dell'Italia e per i risparmi privati degli italiani che sarebbero utilizzati per salvare, ad esempio, le banche tedesche".

"L'Italia se da un lato fatica ad assecondare i folli voleri di Bruxelles con i suoi rigidi parametri, dall'altro lato è uno dei Paesi europei con la più grande ricchezza privata che consente alle nostre banche, rispetto a quelle di altri Paesi, una maggiore solidità e tenuta" - afferma il segretario regionale on. Luigi D'Eramo. "Ci stiamo opponendo con vigore a questa sciagurata riforma - prosegue D'Eramo - sia in Parlamento, che deve tornare ad avere la sua centralità rispetto a scelte così importanti per gli italiani, che nelle piazze. In Puglia saremo presenti questo fine settimane per una imponente raccolta firme contro il MES e contro il governo Conte prono a Bruxelles ed a chi non vuole il bene dell'Italia"

Raccolta firme a Carapelle, Lesina, Lucera, Manfredonia, Monte Sant'Angelo, Poggio Imperiale, San Giovanni Rotondo, San Severo, Serracapriola, Torremaggiore e Vico del Gargano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel giorno delle 'Sardine' leghisti di Capitanata in piazza contro il MES: banchetti in 11 comuni, 50 in Puglia

FoggiaToday è in caricamento